Innalzare l’energia positiva in casa (in modo semplice)


Quando l’energia ristagna troppo a lungo all’interno degli ambienti, prende il nome di energia residua.
L’insieme di tensioni, preoccupazioni, emozioni basse che “circolano” all’interno della mura domestiche possono causare alcuni problemi, fra i quali: ansia, nervosismo, preoccupazione, mal di testa e mal di stomaco.
Se non stai bene quando sei all’interno della tua casa, devi valutare la possibilità di migliorarne l’energia, purificandola in modo regolare.

Vetri e prismi “acchiappasole”
Appendere accanto alle finestre prismi, cristalli e vetri che diffondono nell’ambiente luci colorate, innalza le energie benefiche all’interno della casa. Potresti anche creare una “Balla della strega”.
Li trovi qui: http://amzn.to/2iQNtQy

Ridere
La risata ha il potere di distendere i nervi e rendere migliori le vibrazioni all’interno della casa. Se sei felice, rimandi all’esterno energia positiva.
Per cui, cerca di circondarti di persone amorevoli e divertenti, oppure concediti qualche pausa dallo stress quotidiano guardando o leggendo cose divertenti.

Rilassatevi
Se le persone trovano il modo di scaricare le proprie tensioni ogni giorno, dedicando del tempo a fare ciò che amano (piccole cose, come una corsa o un bel bagno) l’energia che porteranno all’interno della casa sarà migliore, più distesa.

Uscite
Aprire le finestre e fare una passeggiata, permetterà di ripulire sia la vostra energia che quella della casa. Al vostro ritorno vi sentirete subito meglio, specie se prima eravate tesi.

Fotografie o oggetti
Fotografie e oggetti che ti ricordano i momenti più belli che hai vissuto o le persone che ami, possono farti sentire meglio e di conseguenza, innalzare l’energia nella tua casa. Anche quadri o poster rilassanti, dai colori tenui o che hanno un significato particolare per te possono andar bene.

Incensi
Bruciare ogni giorno un pizzico d’incenso e diffondere olio essenziale di eucalipto, canfora o timo, ripulirà le energie basse all’interno della casa.
Dopo aver bruciato l’incenso aprite per qualche minuto le finestre. Se non l’avete mai fatto, prima di avvertirne i benefici, occorrerà ripetere più volte l’operazione durante la settimana. Ottimi anche i fusi di “Artemisia”.

Luce
Il Sole è un’ottima fonte di energia e far entrare la sua luce in casa, innalza le vibrazioni ripulendo quella residua.
Ogni giorno si dovrebbero aprire le finestre (anche se il cielo è nuvoloso) e permettere al sole e all’aria fresca di rimpiazzare le “energie basse”.
Se è troppo freddo consiglio di accendere qualche candela bianca o una lampada di sale.

Cristalli
Alcuni cristalli hanno la proprietà di innalzare e ripulire l’energia all’interno della casa. In particolare: selenite, pirite, punte o druse di quarzo e ametista, quarzo rosa, cianite, apofillite, malachite, tormalina rosa-verde. Altri scaricano le energie negative: tormalina nera, granato, turchese, ematite.

Musica, sonagli, capane tibetane
Il suono ha proprietà benefiche sugli ambienti a determinate frequenze. Diffondere in casa musica rilassante ne innalza l’energia positiva. Si possono usare anche le campane tibetane o piccoli sonagli da appendere (leggenda vuole richiamino la protezione del Piccolo Popolo).

Categorie

Supporta il mio sito!

+ Non ci sono ancora commenti

Aggiungi il tuo commento