Cerca

Magia verde: i fiori primaverili che devi avere in giardino

La primavera ogni anno ci regala un bel po’ di amuleti vegetali. Scopriamo quali fiori possono aiutarci a rinnovare in modo positivo la nostra vita.

Margherite
La margherita è un “piccolo sole” delicato che spunta quando le temperature sono ancora rigide.
Indossarla promuove l’empatia  e rafforza le amicizie. Decorare la casa con un mazzetto di margherite aiuta a superare la malinconia e purifica gli ambienti dalle energie negative. Per trovare l’amore mettete un paio di margherite dentro un sacchettino di stoffa gialla. Poi aggiungete un quarzo rosa, due boccioli di rosa e un fiore di caprifoglio bianco. Chiudetelo e lasciate che si carichi alla luna piena. Portare con sé una margherita allontana la tristezza e la solitudine.

Lamium purpureum
La piantina dell’Arcangelo Michele dona forza e protegge dalle avversità. Portatela con voi (o bruciatene un po’) quando vi sentite depressi, scoraggiati e senza energie.

Veronica persica o scarpetta della Madonna
Questi piccoli fiorellini che crescono un po’ ovunque appartengono al genere Veronica (tradotto= che conduce alla vittoria). Secondo la tradizione proteggono la famiglia e favoriscono la guarigione a tutti i livelli. Simili a tanti “occhietti azzurri” sorvegliano la nostra casa. Potete donarle alle persone care come amuleto di protezione.
Indossare una veronica accanto al cuore lenisce le sofferenze d’amore e allontana la malinconia.
Simbolo dell’amore materno, stimola la fertilità.

Narciso
In Cina il narciso simboleggia la felicità e la prosperità; del resto, i suoi petali dorati richiamano il Sole.
Anticamente veniva impiegato nei rituali per propiziare l’amore. Collocare un mazzo di narcisi in camera da letto favorisce la fertilità e migliora il legame col proprio partner. Piantarli in giardino attrae la fortuna.
I narcisi aumentano la fiducia in sé stessi e l’armonia nelle relazioni.

Tarassaco
Il solare Tarassaco allontana i pensieri negativi. Secondo la leggenda nacque dalla polvere sollevata dal carro del dio Elio. Il nome di questo fiore deriva dal termine greco tarasso che significa “io guarisco“.
Nel Medioevo si impiegava come rimedio del fegato: la scienza ha dimostrato che la radice di tarassaco svolge un’azione antinfiammatoria, purificante e disintossicante. L’alto contenuto di ferro giova alle persone che soffrono di anemia.
In passato le persone lo strofinavano sul corpo per attrarre la fortuna. Associatelo alla pirite e all’agata di fuoco per sbloccare i guadagni e aprire le porte a nuove opportunità.
Soffiare sui denti di leone serve a trarre presagi o esprimere desideri.

Pervinca
Questo fiore, sacro alla Dea Madre, va portato con sé all’interno di un sacchettino di stoffa bianca per attrarre l’amore e proteggersi dalle avversità della vita. Bruciare alcuni petali di pervinca vi tutela dall’invidia e rompe gli incanti fatti a vostro danno da terze persone. Meglio raccoglierli la tredicesima notte di luna crescente.

Borsa del pastore
Per purificarvi dalle energie negative aggiungete all’acqua bollente due cucchiai di borsa del pastore. Lasciate riposare cinque minuti e filtrate. Quando l’acqua è tiepida aggiungete tre gocce d’olio essenziale di limone e usatela per lavarvi.

Garofano
I garofani favoriscono la pace e la concordia in famiglia. Non dovrebbero mai mancare nel proprio giardino perché svolgono un’ottima azione protettiva. Infondono forza, fiducia, energia e i petali si bruciano per stimolare la guarigione delle persone. Associateli alle primule per invitare la fortuna e la positività nella vostra casa.

Viola
Se mi chiedessero cos’evoca la viola, direi che è un fiore minuto di rara bellezza, capace di risvegliare in chi la osserva pensieri d’amore e incanto. La viola propizia l’amore, dato che è governata da Venere. In Francia, i contadini sostengono che quando una donna anziana muore, tutte le violette nei dintorni appassiscono; rappresenta quindi la saggezza. L’olio essenziale si usa per favorire la comprensione delle cose occulte.
Lo sciroppo di viole lenirebbe le pene d’amore. Si dice che il profumo di violetta accenda la sensualità e spruzzato sui polsi e sul collo renda irresistibili. Chi è bloccato dal punto di vista sentimentale e crede che la sfortuna in amore lo perseguiti può prendere un sacchetto di stoffa verde ed inserire al suo interno una manciata di petali di viola, verbena e rosa assieme ad un quarzo rosa. Dopo averlo chiuso con un nastro verde basterà esporlo ai raggi della luna piena. Il piccolo talismano propizierà la fortuna sentimentale.

Alcune idee per beneficiare dell’energia dei fiori

Mettili in vaso
Un vaso di fiori migliora subito l’energia all’interno di una casa, richiamando l’armonia degli elementi:
-l’acqua ovviamente rappresenta il medesimo elemento;
-i fiori rappresentano la terra;
-i petali gialli o rossi simboleggiano il fuoco;
-il profumo richiama l’elemento aria.

Onora la Luna
La Luna è connessa alle fasi di sviluppo delle piante perciò:
-i semi risuonano con l’energia della luna nuova (utili per consolidare le intenzioni)
-i boccioli risuonano con l’energia della luna crescente (favoriscono lo sviluppo delle intenzioni)
-la piena fioritura celebra l’energia della luna piena (e il compiersi delle intenzioni)
-i fiori secchi celebrano la luna calante (e la chiusura di un ciclo nelle nostre vite)
Disponi i fiori (o i semi) in cerchio ad evocare la natura ciclica delle fasi lunari. Metti una candela bianca al centro del cerchio per simboleggiare la luce della luna. Medita sulle tue intenzioni e accogli in te l’energia femminile.

Aggiungili all’acqua del bagno
Fai attenzione ad eventuali reazioni allergiche e controlla che i fiori non siano velenosi. Detto questo, ricorda che puoi aggiungerli all’acqua del bagno per potenziare i tuoi incanti.

Acqua di luna
Prendi una ciotola di vetro e riempila d’acqua naturale. Aggiungi i petali dei fiori che hai scelto ed esponila alla luce della luna. A seconda dei tuoi scopi sceglierai la fase più adatta. La mattina seguente filtrala e utilizzala.
Se vuoi piante rigogliose carica l’acqua con un’avventurina quando la luna è piena (o crescente) e annaffiale.
Il quarzo ialino e l’ametista sono ideali per caricare l’acqua da donare ai fiori recisi che tieni in casa.

Appendili e lasciali seccare
Scegli dei fiori e delle erbe che siano utili a raggiungere il tuo scopo (proteggerti, favorire l’armonia, l’abbondanza ecc.) poi raccoglili e legali con uno spago. Tienili in casa e lascia che si secchino. Supporteranno attivamente la tua energia.

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chiudi
2012 - 2018 © Caverna Cosmica by Lux
Chiudi
error: Vuoi copiare il contenuto? Guarda qui: www.cavernacosmica.com/disclaimer/

Prenota un consulto

Chiedi maggiori informazioni su come prenotare un consulto tarologico privato con Luce.