Tarassaco


Simbologia planetaria: Giove

tarassacoIl Tarassaco è un piccolo sole che ricopre i prati alla fine dei primi geli. Secondo la leggenda nacque dalla polvere sollevata dal carro del dio Elio. Il nome di questo fiore deriva dal termine greco tarasso che significa “io guarisco“.
Nel Medioevo si impiegava come rimedio del fegato: la scienza ha dimostrato che la radice di tarassaco svolge un’azione antinfiammatoria, purificante e disintossicante. Gli effetti diuretici e l’abbondanza di potassio contribuiscono a regolare la pressione arteriosa e i fluidi corporei. Per l’alto contenuto di ferro giova alle persone che soffrono di anemia.
In passato il tarassaco si usava per trarre presagi amorosi e la gente lo strofinava sul corpo per attrarre la fortuna.
La tradizione sostiene che chi vive lontano dal proprio amato possa affidare a queste piumette un messaggio, soffiandoci sopra.
Si ritiene un amuleto in grado di richiamare la benevolenza delle persone.

Usatelo per: allontanare i pensieri negativi, propiziare i guadagni, risvegliare sentimenti di simpatia negli altri, purificare la casa, ritrovare la serenità.

Pietre da associare al tarassaco: ambra, zaffiro, quarzo citrino, turchese, azzurrite, sodalite.

Bibliografia:
Florario di Alfredo Cattabiani

  1. 1
    Deb97

    Ciao, il tuo sito è davvero interessante, anche io sono nata in un piccolo paesino del veneto dove i valori tradizionali sono il pane quotidiano che non manca mai in casa. Sono una giovane ragazza che ha un’amore per la natura, i tatuaggi, la magia (quel varco che ti divide dal mondo razionale per portarti in un universo parallelo) e amante delle storie d’amore. Spero che questo commento ti abbia fatto piacere. Brava 🙂

+ Leave a Comment