Cerca

Luna nuova in Sravana 1 febbraio: l’orecchio divino è sempre in ascolto

La luna nuova si formerà nella nakshatra di Sravana il primo febbraio. Detta “l’orecchio di Dio” dona il “Samhanana Shakti” ossia il potere di accogliere le intuizioni.
Questa casa lunare è governata da Sarasvati, la dea del sapere e delle arti, Colei che placa i dubbi e le incertezze dell’anima suonando il Vina.
Prendetevi del tempo per ascoltare i bisogni profondi della vostra anima, lasciate andare ciò che limita la vostra vita e seguite il cuore.
In origine i maestri trasmettevano oralmente i mantra e gli insegnamenti vedici. Sapevano che l’intensità delle parole unita alle vibrazioni dei suoni erano in grado di sprigionare forze miracolose.
Domani sarà il momento ideale per dedicarsi allo studio e rigenerarsi meditando con la musica. Suonate uno strumento? Allora abbandonatevi all’ispirazione e componete qualcosa di nuovo.
In India domani si festeggerà Mauni Amavasya ossia “il silenzio della luna nuova”. Fate voto di silenzio e cercate di ascoltare chi ha bisogno del vostro supporto. Qualunque atto di generosità a favore dei più bisognosi sarà utile ad estinguere il pirtu dosh (cattivo karma familiare).
Il 29 gennaio Shukra ha ripreso il moto diretto, riportando un pizzico di armonia sui temi dell’amore, del denaro e della soddisfazione personale.
Il 3 febbraio toccherà a Budha
: ci aiuterà a chiarire i nostri piani per il futuro, a rimuovere gli ostacoli burocratici e legali, a ritrovare la calma mentale per migliorare comunicazioni e trattative. Notizie positive anche sul fronte dei viaggi e degli spostamenti.
Il 4 febbraio Shani (combusto e congiunto al Sole) getterà un’ombra pesante su Surya. Molte persone si sentiranno tristi, sfinite, pessimiste, avranno il desiderio di rimettere ordine nelle proprie vite. Emergerà anche una profonda intolleranza alle leggi come risposta alle eccessive limitazioni della libertà personale.
Il nove febbraio inizierà la guerra planetaria fra Shukra e Mangala: l’energia maschile e quella femminile potrebbero entrare in conflitto, sia a livello personale (problemi ormonali e di pelle) che collettivo (femminicidi, polemiche sugli stereotipi di genere, violenza, incidenti diplomatici o mediatici fra donne e uomini al potere, sentenze ingiuste per le vittime di violenza. Cercate di non amplificare i divebi col vostro partner, di non esagerare con dolci e alcolici, di non sfogare le frustrazioni con acquisti compulsivi o allenamenti intensivi. Trovate il giusto equilibrio fra piacere e dovere, onorate sia il principio femminile che quello maschile (Shakti e Shiva).
Il Kala Sarpa Yoga come già scritto in più occasioni, continuerà a infiammare i conflitti politici e sociali per i prossimi due mesi.
La spaccatura fra Russia e Ucraina, l’emergenza energetica, la carenza di alcuni beni primari (fatela una bella spesa), scandali ed episodi di corruzione continueranno ad alimentare il fuoco della rivoluzione.
Anche quando il male sembra trionfare l’orecchio di Dio è sempre in ascolto. Fede e perseveranza saranno “le parole chiave” per affrontare questo inizio mese turbolento.

Luna propizia per: studiare, meditare, scrivere, leggere, ascoltare, suonare, creare, iniziazioni spirituali, rituali di purificazione, perdonare, dare e ricevere consigli, fare volontariato, dedicarsi al culto di Vishnu e Saraswati.

Meditazione per la protezione e la positività
Attraverso l’ascolto è possibile connettersi al campo universale, ricevere la forza creativa della Grande Madre che sostiene la realtà. Attraverso l’ascolto lasciamo che tutto esista e andiamo oltre l’illusione intraprendendo le azioni più corrette per il progresso spirituale.
Questa meditazione permette di: espandere l’aura e la compassione, raggiungere i propri obiettivi, eliminare la sensazione di solitudine (e separazione) dall’anima.
Permette di sentirsi protetti durante le prove della vita e di allinearsi al flusso degli eventi con spontaneità.

Posizione del corpo e Mudra
Sedetevi e sollevate il ginocchio destro. Tenete il piede destro sul pavimento ben dritto. Appoggiate la pianta del piede sinistro contro l’arco e la caviglia del piede destro. La pianta del piede sinistro si trova proprio di fronte all’osso della caviglia del piede destro. Piegate il gomito destro e posizionatelo sulla parte superiore del ginocchio destro.
Avvicinate la mano destra alla testa col palmo rivolto verso l’orecchio. Nella parte superiore è aperta mentre in basso tocca il cranio.

Respirazione
-Lenta e profonda. Inspirare e pronunciare il mantra espirando.
Mantra
-“Maaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa”
Posizione degli occhi
-Chiusi. Portare l’attenzione sul terzo occhio e sulla fronte.
Tempo di esecuzione
-Da 11 a 31 minuti
-Ripeti la meditazione invertendo la posizione della mano e della gamba.

Fonti:
Vedicastroyoga
nakshatra
festività induismo

 

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chiudi
2012 - 2018 © Caverna Cosmica by Lux
Chiudi
error: Vuoi copiare il contenuto? Guarda qui: www.cavernacosmica.com/disclaimer/

Prenota un consulto

Chiedi maggiori informazioni su come prenotare un consulto tarologico privato con Luce.