Cerca

Luna piena 8 aprile: Chitra e il diamante interiore

La luna piena si formerà l’otto aprile nella nakshatra di Chitra che rappresenta la scintilla divina in ognuno di noi.
Associata agli dèi vedici Tvastr (la forma visibile della creatività) e Vishvakarma (il Divino architetto dell’universo) Chitra dona la capacità di reinventare e progettare il proprio futuro.
Spica, nota come “la più luminosa” è considerata la stella delle opportunità ed incarna l’archetipo della Grande Madre che nutre e rinnova la natura. Aspettiamoci novità positive per quel che riguarda lo sviluppo sostenibile, l’ambiente e l’ecologia.

Marte avrà un forte impatto sulla luna piena di aprile (Mangala regge Chitra) e inizierà ad armonizzare l’azione di Rahu in Ardra e Ketu in Mula.
Mula è la “stella della radice” governata da Nirriti la dea del caos e della distruzione, più recentemente accostata a Kali.
Madre Kali incarna il cambiamento radicale che tutto dissolve, la liberazione dai demoni dell’ignoranza.
Distrugge per trasformare, per purificare, per accogliere il devoto nella sua luminosa energia di Sposa di Shiva.

Sarà necessario affrontare le sfide, le prove e i conflitti odierni per sviluppare nuove forze positive, trasformare le basi del nostro vivere quotidiano e assicurarci un futuro migliore, fondato su valori autentici.

Il simbolo di Chitra è un diamante ossia carbonio plasmato da un’altissima pressione nel mantello della Terra. Il nome Diamante deriva dalla parola greca “adamas”, che significa “indomabile” a sottolineare la particolare durezza della pietra.
Anche noi siamo sottoposti ad un processo di “raffinazione” affinché la nostra luce emerga in tutto il suo splendore. In India i diamanti rappresentano la massima elevazione spirituale e decorano prevalentemente le icone degli dei.
Negli ultimi 2700 anni abbiamo affrontato la fase ascendente di Kali Yuga (un tempo di corruzione e dissoluzione spirituale), che terminerà nel 2025 aprendo un periodo di transizione di altri 300 anni caratterizzati da profondi cambiamenti.

In questi giorni evitiamo conflitti inutili e meditiamo sul chakra della radice. Dedichiamoci alla creatività e all’arte, esploriamo nuove idee, curiamo l’aspetto della casa. Chitra è una nakshatra che promuove l’eleganza, il fascino, la cura del corpo, l’uso benefico delle erbe e rinforza qualunque pratica di visualizzazione.

L’otto aprile in India si celebrerà Hanuman Jayanti la festa che commemora la nascita di Hanuman. Si tratta di una delle divinità più amate e venerate in ogni villaggio. I fedeli di solito indossano il colore arancione e decorano la fronte col Tilaka o il Sindoor.
La sua sincera devozione verso Rama ne ha fatto un esempio di saggezza, umiltà e lealtà. E’ considerato il miglior karma yogi e si invoca per proteggere la salute e trasformare la propria energia mentale. Poiché è dalla mente che nascono i pensieri e i pensieri influenzano la realtà, la guida di Hanuman è importante per governare la “mente-scimmia” e creare il mondo che desideriamo.
Il suo mantra “Hanuman Chalisa” pacifica la mente e aiuta ad accrescere la fede. Trattandosi del Dio “del servizio incondizionato” domani sarà importante aiutare gli altri e praticare atti di generosità.

Hanuman e Chitra ci guideranno nelle tempeste della vita infondendci le virtù del coraggio e della devozione. La situazione migliorerà a partire dal 4 maggio e ancor di più dal 14 maggio quando Mangala si congiungerà alla stella della guarigione (Shatabhisha).

Attività consigliate: donazioni, atti di generosità, carità, servizio disinteressato, yoga, meditazione, radicamento, preghiera.

Mantra in onore di Kali
Kreem: sillaba seme che protegge da qualunque influsso malefico
Om Krim Kali: mantra per giungere alla liberazione

Meditazione dell’Architetto
Si invoca il potere del Sole (Raa), della Luna (Maa) e di entrambi (RaaMaa) al fine di equilibrare i due emisferi cerebrali. Questa meditazione stimola le risorse interiori necessarie a superare le difficoltà in modo creativo. Inoltre bilancia le energie shiva e shakti (maschile e femminile).
Sa Ta Na Ma: purifica le abitudini negative e ci orienta al cambiamento.

-Siediti con le gambe incrociate e la schiena dritta. Mani giunte all’altezza del cuore in segno di preghiera. Occhi chiusi e visualizza il punto fra le sopracciglia (terzo occhio).
Respira a fondo e canta il mantra:

“Raa Raa Raa Raa
Maa Maa Maa Maa
Raamaa Raamaa Raamaa Raamaa
Saa Taa Naa Maa”

-Inspira e premi forte i palmi delle mani l’uno contro l’altro. Espira.
-Ripeti due volte e rilassati.

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
2012 - 2018 © Caverna Cosmica by Lux
Chiudi
error: Vuoi copiare il contenuto? Guarda qui: www.cavernacosmica.com/disclaimer/

Prenota un consulto

Chiedi maggiori informazioni su come prenotare un consulto tarologico privato con Luce.