Cerca

Luna nuova 3 giugno in Rohini: l’esplosione dell’energia femminile sacra

Il 3 giugno la luna nuova cadrà nella nakshatra di Rohinila Rossa”, in onore della stella Aldebaran, “l’occhio del Toro”. E’ governata da Prajapati o Brahma, il creatore dell’universo e il suo simbolo è un carro pieno di frutta.
Rohini significa “crescere” o “creare”, perciò è intimamente connessa all’energia femminile (shakti), all’abbondanza e alla fertilità.
Sarà un momento speciale per praticare i rituali dedicati alla protezione della casa, alla prosperità e alla realizzazione dei propri intenti.

Secondo il mito, Rohini era la moglie preferita di Chandra, il dio della Luna: il 3 giugno dedicatevi a nutrire la coppia e se desiderate avere un bambino, approfittate delle energie favorevoli.
Volete iniziare un progetto creativo? Rohini vi sosterrà pienamente! E’ la stella degli artisti, dei musicisti, degli innovatori e delle persone che lavorano nel mondo dello spettacolo.
Mercurio oggi transita nel segno dei Gemelli e in genere sarebbe una cosa positiva, se non ci fossero  Marte e Rahu a scatenare il caos. In particolare, il 12 e il 13 giugno, potreste avvertire una certa agitazione interiore, una certa confusione mentale. Potrebbero innescarsi problemi con la tecnologia, i mezzi di comunicazione, ritardi e contrattempi per chi viaggia. Un po’ come quando Mercurio è retrogrado, per intenderci. Il consiglio è di restare calmi e di non avere fretta. Riflettete bene prima di prendere delle decisioni importanti o di firmare qualunque contratto. Se mal di testa e insonnia si faranno sentire, cercate di camminare all’aria aperta, di rallentare i ritmi e bere tisane a base di passiflora e lavanda.
Non permettete ai vostri conflitti interiori di frenarvi e siate chiari nell’esporre agli altri le vostre esigenze; se necessario, stabilite dei confini.
Le prossime eclissi scardineranno quel che non è più utile alla nostra evoluzione, liberandoci dagli attaccamenti di origine karmica. Se saremo sinceri con noi stessi scopriremo grandi verità interiori che ci permetteranno di guardare il futuro con occhi nuovi.

E a proposito di karma, il tre giugno in India si festeggerà Shani Jayanti, che corrisponde al nostro Saturno. E’ il Signore dell’ascetiscismo, della rinuncia, della prova, della saggezza, della giustizia e del karma, il padre del tempo, dell’evoluzione e della vecchiaia. Per propiziare Shani e liberarvi dai blocchi karmici, digiunate, meditate, praticate degli atti di amore disinteressato. Qualunque opera di carità, qualunque donazione ad enti benefici, qualunque forma di volontariato è cara a questo Dio (specie se rivolta agli anziani, alle persone abbandonate, agli ultimi).

Mercoledì lasciate spazio alla contemplazione, al riposo. Celebrate l’amore per la natura, fate qualcosa di creativo e prendetevi cura del vostro corpo.
La cura del nostro “tempio sacro” e le pratiche di radicamento ci aiuteranno ad affrontare più serenamente i prossimi mesi. Permettere all’enegia di Madre Terra di ricaricarvi!

Meditazione per stimolare la creatività
Questa meditazione aiuta ad entrare in contatto con la propria creatività, ad esprimerla nel mondo.
-Immaginate di essere avvolti dal colore verde (simboleggia la rinascita e la rigenerazione).
Posizione: gambe incrociate, mani all’altezza del plesso solare come nella figura. Gli occhi guardano il naso e restano leggermente aperti.
-Respirate a fondo e cantata questo mantra: Ha-ree Ha-ree Ha-ree, Ha-ree Ha-ree Ha-ree, Haaaar.
Tempo: dagli 11 ai 31 minuti

Rituali per manifestare i propri intenti
-Acquistate una griglia di cristalli. Scrivete le vostre intenzioni su un foglio e mettetelo sotto alla griglia. Sopra, collocate una punta di quarzo ialino e intorno, tre ciottoli burattati di citrino. Posizionatela in un luogo tranquillo. Ogni giorno meditate almeno cinque minuti su ciò che desiderate realizzare accanto alla vostra griglia.

-Scrivete le vostre intenzioni su un foglio. Acquistate una pianta e sistematela in giardino o su un balcone. Il tre giugno seppellite il foglio accanto alla pianta, alle prime luci del mattino. Annaffiatela con regolarità e attendete. Accanto alla pianta collocate una drusa di quarzo, fluorite, avventurina o ametista.

Hai bisogno di chiarirti le idee con un consulto tarologico? Compila il form e chiedi info!

Fonti:
VedicAstroYoga

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
2012 - 2018 © Caverna Cosmica by Lux
Chiudi
error: Vuoi copiare il contenuto? Guarda qui: www.cavernacosmica.com/disclaimer/

Prenota un consulto

Chiedi maggiori informazioni su come prenotare un consulto tarologico privato con Luce.