Cerca

Luna nuova 5 aprile: abbondanza e rinnovamento

La luna nuova cadrà il cinque aprile in Revati, la ventisettesima nakshatra.
Collocata nelle mistiche acque dei Pesci, le sue stelle hanno il compito di guidare le anime nella loro incarnazione.
Questa casa lunare simboleggia il ventre della Madre cosmica in cui vita e morte danzano incessantemente.
Proprio come il battito del cuore di una madre, il simbolo della nakshatra è un tamburo. Fino all’otto aprile cercate di completare i vostri progetti e meditare attraverso la musica e la danza.
Secondo i Veda, la divinità che governa Revati è il benevolo Pushan, colui che scorta le anime nell’Aldilà, protegge i viaggiatori dai ladri e dona nutrimento al bestiame.
Agli uomini offre benessere, armonia e prosperità.

Il cinque aprile inizierà un nuovo ciclo e sarà un momento propizio per rimuovere le paure e il karma negativo che bloccano il manifestarsi dell’abbondanza nella nostra vita.
Le stelle di Revati sono positive anche per l’introspezione, la crescita spirituale e le pratiche a sostegno del sesto chakra.
Le preghiere per aiutare le anime in difficoltà avranno una sorta di “canale privilegiato”.

Se vi sentite confusi e “in bilico” fra passato e futuro, fra la fine di un capitolo e un nuovo inizio, non abbiate paura. E’ l’occasione giusta per chiedere alle forze universali di illuminarvi.
Il sei aprile si festeggerà Ugadi, il nuovo anno Hindi, una giornata adatta alla purificazione e alla divinazione, in cui si celebra il rinnovamento. Nei cortili delle case e per le strade le persone preparano dei meravigliosi mandala (Muggulu).
I fedeli si scambiano doni, fanno beneficenza, si dedicano alle pratiche spirituali visitando i templi e preparano un piatto tipico, il pachadi, che contiene un po’ tutti i sapori, a ricordare che la vita è un insieme di amarezza e dolcezza: ogni anno dobbiamo aspettarci sia esperienze positive che negative.
Nulla in sé è positivo o negativo (gli ingredienti sono mescolati assieme), tutto ha uno scopo se osserviamo la vita da una prospettiva spirituale.

Il dieci di aprile Giove inizierà il suo moto retrogrado (fino al 22 aprile) dando il via a un periodo di grande crescita, che ci servirà ad essere più consapevoli e a sciogliere i nodi che bloccano la nostra evoluzione. Come ho già spiegato si trova fra Sagittario e Scorpione, in una posizione “critica”, perciò sarà fondamentale allinearsi alle proprie verità interiori.
Cerchiamo di dedicare maggior tempo alla spiritualità, di curare l’alimentazione, di sistemare tutto ciò che ha a che fare con la legge, di essere generosi (anche con gli animali), di far sentire la nostra voce nelle cause che ci stanno a cuore, di informarci, di essere tolleranti, di passare del tempo a contatto con la natura e mantenere un atteggiamento ottimista. Vi bastano come obiettivi del mese?

Lo dico da febbraio: aspettatevi l’inatteso. Saturno e Ketu a fine aprile potrebbero gettarci nel caos e darci una bella spinta al grido di “trasformazione e liberazione” proprio laddove tendiamo a tapparci gli occhi…
Del resto gli scheletri non son fatti per restare negli armadi. Siate sinceri.

Buon lavoro!

Fonti:
Nakshatra
Vedicastroyoga

1 commento

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
2012 - 2018 © Caverna Cosmica by Lux
Chiudi
error: Vuoi copiare il contenuto? Guarda qui: www.cavernacosmica.com/disclaimer/

Prenota un consulto

Chiedi maggiori informazioni su come prenotare un consulto tarologico privato con Luce.