Cerca

Luna nuova 1 aprile in Revati: nuovo anno vedico+caitra navaratri

Il 1° aprile la luna nuova si formerà in Revati, la ventisettesima nakshatra. Trattandosi dell’ultima casa lunare rappresenta il raggiungimento della completezza spirituale. Allontaniamoci in modo definitivo da tutte le persone e le situazioni che avvelenano la nostra essenza.
Collocata nelle mistiche acque dei Pesci, le sue stelle hanno il compito di guidare le anime nella loro incarnazione. Revati simboleggia il ventre della Madre cosmica in cui vita e morte danzano incessantemente. Favorisce l’introspezione, la crescita spirituale e le pratiche a sostegno del sesto chakra.
Secondo i Veda, la divinità che governa Revati è il benevolo Pushan, il Dio che dispensa la saggezza necessaria a chiudere i cicli che hanno fatto il loro corso nelle nostre vite. Chiediamogli di riuscire a vincere le illusioni, la capacità di comprendere le lezioni karmiche e la perseveranza nell’apprendimento delle pratiche spirituali.
Pushan scorta gli spiriti nell’Aldilà, protegge i viaggiatori e dona prosperità agli uomini: in questi giorni le preghiere per aiutare chi ha lasciato la terra avranno una sorta di “canale privilegiato”, così come i canti accompagnati dal tamburo (emblema di Revati).
Cerchiamo di pregare per i nostri antenati, per le persone che sono morte in modo violento e di praticare il tarpanam.
Se vi sentite confusi, “in bilico” fra passato e futuro, fra la fine di un capitolo e un nuovo inizio, non abbiate paura… la luna nuova è pronta ad illuminarvi.
Il primo aprile si festeggerà Ugadi, il nuovo anno Hindi, una giornata in cui si celebra il rinnovamento. Nei cortili delle case e per le strade le persone preparano dei meravigliosi mandala (Muggulu).
I fedeli si scambiano doni, fanno beneficenza, si dedicano alle pratiche spirituali visitando i templi e preparano un piatto tipico, il pachadi, che contiene un po’ tutti i sapori, a ricordare che la vita è un insieme di amarezza e dolcezza: ogni anno dobbiamo aspettarci sia esperienze positive che negative.
Nulla in sé è positivo o negativo (gli ingredienti sono mescolati assieme), tutto ha uno scopo se osserviamo la vita da una prospettiva spirituale.
Stiamo uscendo dall’anno Plava (tardotto inondazioni, fiume prossimo a straripare) per approdare nell’anno Shubhakruti che significa piacevole/brillante, modello del buon auspicio, aspetto fortunato. Il momento è ancora difficile a livello astrologico ma  gradualmente, nei mesi a venire, arriveranno buone notizie su più fronti (leggi le previsioni del nuovo anno vedico qui).
Il 2 aprile, a ridosso del nuovo anno si celebrerà Caitra Navaratri (o Navaratri di Primavera) le nove notti sacre delle Dee.
Lasciamo che il potere della shakti inondi il pianeta e risvegli le persone. Lasciamo che la luce di Revati benedica il nuovo anno.
Purtroppo dal 4 al 6 aprile si formerà un aspetto molto teso fra Mangala e Shani (Yama Yoga, dal nome del Signore della Morte). Preghiamo affinché morte e violenza siano scongiurate: quando Marte e Saturno si scontrano può generarsi un’intensa ondata di stress, morte e frustrazione.

Riflessioni di Luna Nuova
Dio come Madre Divina veglia sempre sui suoi figli umani. La misericordia incondizionata di Dio si esprime nella Madre che aspetta di perdonarli tutti lungo i sentieri delle incarnazioni. Prova devozione per la sua Divina presenza, sii uguale ad un bambino che vuole il grembo della madre. Chiamala finché non ti dice: “Cosa vuoi?”. E’ così impegnata con la creazione che non risponderà subito; ma risponderà al bambino testardo che grida per lei.
Yogananda

Inviate pensieri d’amore e buona volontà ai vostri defunti ogni volta che volete, ma fatelo almeno una volta l’anno. Dite loro mentalmente: “Ci rivedremo e continueremo a sviluppare il nostro amore divino e la nostra amicizia reciproca”. Se inviate il vostro amore, i vostri pensieri amorevoli, un giorno vi rivedrete ancora e saprete che questa vita non è la fine, ma solo un anello nell’eterna corrente del rapporto con i vostri cari. I pensieri d’amore rivolti a chi è scomparso aiutano molto il processo di evoluzione della vostra anima e dell’anima che è andata all’infinito. Yogananda

Attività favorite: ottenere prestiti, vendere beni, meditare con la musica e la danza, terminare dei progetti, chiudere dei cicli, eliminare le abitudini nocive, purificarsi bevendo molta acqua, tarpanam, digiuno.

Mantra: Om Pushane Namah, Om Shante Shante Shante, Om Gam Ganapataye Namah Sahranam Ganesha, Om Namah Shivaya, Om Dum Durgaye Namah

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chiudi
2012 - 2018 © Caverna Cosmica by Lux
Chiudi
error: Vuoi copiare il contenuto? Guarda qui: www.cavernacosmica.com/disclaimer/

Prenota un consulto

Chiedi maggiori informazioni su come prenotare un consulto tarologico privato con Luce.