Cerca

Simbolo delle Ali

Il simbolismo delle ali cambia a seconda della loro posizione. Quando sono verticali (volo sorante) indicano le aspirazioni nobili e l’anima illuminata. Quando sono orizzontali (volo abbassato) simboleggiano il riposo e la pace dopo la vita.
Sopra ad un globo alludono allo Spirito Santo, in assenza del  globo al Verbo di Dio. Nella la tradizione ermetica due ali in posizione planante a forma di Yod rappresentano le labbra.
Una leggenda narra di come il prolabio (detto arco di Cupido) sia nato dal tocco degli angeli che avevano il compito di far dimenticare ai nascituri il loro incontro con la dimensione divina: rappresenta il sigillo del silenzio sugli alti misteri dell’universo.
In Egitto i globi alati collocati ad Est dei Templi servivano ad allontanare il male.
Il medesimo simbolo fu ripreso da alcune correnti esoteriche a significare l’anima resa perfetta che compie il volo di ritorno verso i Campi Elisei.  I greci credevano che l’uomo una volta esalato l’ultimo respiro rendesse l’anima al cielo. Attinsero tale concetto dagli Egizi sulla base di alcune raffigurazioni trovate nei sarcofaghi, di farfalle che uscivano dalla crisalide. Col tempo sulla scia di queste immagini si diffusero sempre più leggende riguardanti gli angeli, esseri alati intermediari fra l’uomo e gli dei. Secondo la tradizione cristiana sono creature spirituali che servono Dio. Nell’Islam gli angeli possiedono più di seicento ali multicolori e obbediscono ad Allah. Le ali appartengono anche ad altre creature mitologiche, le Fatae. Come le ninfe sono spiriti della Natura e hanno sembianze femminili; come le Parche presiedono al destino dell’uomo dispensando castighi e premi. In genere evitano il contatto con gli umani e posseggono ali di libellula o farfalla. In Italia sono famose le fate romagnole e dei Monti Sibillini; si dice che le prime amino proteggere i bambini e le altre siano dedite alla tessitura. Per guadagnarsi la simpatia di questi spiriti è necessario donar loro pani bianchi durante il loro passaggio, che in vari luoghi dell’Alpe di Romagna, avviene alla vigilia del giorno dei morti, della notte di Natale o dell’Epifania.
Sognare ali simboleggia il bisogno di aprirsi a livello spirituale o raggiungere degli obiettivi ambiziosi.

Bibliografia:

-Caduceo
-La Via di Oz
-The Playing-card, Journal of the International Playing-Card Society, volume 38, N.1, July-Sept 2009

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
2012 - 2018 © Caverna Cosmica by Lux
Chiudi
error: Vuoi copiare il contenuto? Guarda qui: www.cavernacosmica.com/disclaimer/

Prenota un consulto

Chiedi maggiori informazioni su come prenotare un consulto tarologico privato con Luce.