Cerca

Luna nuova in Revati: l’onda di una nuova era

Il 12 aprile la luna nuova si formerà in Revati, la ventisettesima nakshatra.
Collocata nelle mistiche acque dei Pesci, le sue stelle hanno il compito di guidare le anime nella loro incarnazione. Questa casa lunare simboleggia il ventre della Madre cosmica in cui vita e morte danzano incessantemente.
Proprio come il battito del cuore di una madre, il simbolo della nakshatra è un tamburo.
Secondo i Veda, la divinità che governa Revati è il benevolo Pushan, colui che scorta le anime erranti nell’Aldilà, protegge i viaggiatori e dona prosperità agli uomini.

Questo novilunio detterà l’inizio del nuovo anno vedico mentre Venere, Sole, Luna e Mercurio transiteranno da un segno d’acqua a uno di fuoco (Pesci/Ariete) nella zona c.d. gandanta (dal 9 al 13 aprile).
Molti segni vivranno una fase di transizione importante (Ariete, Pesci, Cancro, Vergine, Toro, Gemelli, Leone, Bilancia in particolare). Gandanta (nodo karmico) darà l’occasione di chiudere dei cicli, di spazzare via le paure e il karma negativo che blocca l’evoluzione delle anime. Le stelle di Revati favoriscono l’introspezione, la crescita spirituale e le pratiche a sostegno del sesto chakra.
In questi giorni le preghiere per aiutare le anime in difficoltà avranno una sorta di “canale privilegiato”.
Se vi sentite confusi, “in bilico” fra passato e futuro, fra la fine di un capitolo e un nuovo inizio, non abbiate paura. E’ l’occasione giusta per chiedere alle forze universali di illuminarvi.
Il 13 aprile si festeggerà Ugadi, il nuovo anno Hindi, una giornata in cui si celebra il rinnovamento. Nei cortili delle case e per le strade le persone preparano dei meravigliosi mandala (Muggulu).
I fedeli si scambiano doni, fanno beneficenza, si dedicano alle pratiche spirituali visitando i templi e preparano un piatto tipico, il pachadi, che contiene un po’ tutti i sapori, a ricordare che la vita è un insieme di amarezza e dolcezza: ogni anno dobbiamo aspettarci sia esperienze positive che negative.
Nulla in sé è positivo o negativo (gli ingredienti sono mescolati assieme), tutto ha uno scopo se osserviamo la vita da una prospettiva spirituale.
Stiamo uscendo dall’anno Shavari (notte) per approdare nell’anno Plava (significa inondazioni, fiume prossimo a straripare). Ciò significa che la crisi idrica nel mondo così come quella climatica avranno un impatto molto forte nel prossimo futuro. Non c’è più tempo per tornare indietro e tutti dovremo fare il possibile perché i potenti si rendano conto che bisogna invertire la rotta. Aspettiamoci fenomeni distruttivi legati all’acqua su scala globale.
Giove/Guru transiterà in Acquario, un segno connesso alla guarigione, alle battaglie collettive per il cambiamento. I Deva possono riconnetterci alla Natura e alla consapevolezza ma dovremo unirci e lottare a gran voce, proprio come un fiume in piena di anime.
Da fine maggio alla prima metà di luglio e da dicembre a gennaio 2022 Saturno e Urano si scontreranno. Il mondo della politica e dell’economia sarà scosso da grandi problemi, proteste violente: vecchi modelli e nuove prospettive andranno a contrapporsi. Dovremo affrontare problemi rilevanti per quanto riguarda la tecnologia/ l’elettricità verso la fine del 2021. Le parole chiave per superare  i prossimi mesi saranno “fluire e abbandonarsi al cambiamento”.
Sono cautamente positiva sul fatto che da oggi ad un anno grazie a Guru emergeranno sempre più strumenti per contrastare il Covid (torneremo gradualmente ad una vita normale). L’Acquario è connesso all’aria, forse arriveranno nuovi farmaci e cure da assumere via aerosol. Dal 5 aprile la curva dei contagi dovrebbe iniziare a rallentare.
Il 13 aprile inizierà Caitra Navaratri  le nove notti sacre delle Dee (in Primavera). Lasciamo che il potere della shakti inondi il pianeta e risvegli le persone. Pushan è colui che dispensa la saggezza necessaria a chiudere i cicli che hanno fatto il loro corso nelle nostre vite. Chiediamo di riuscire a vincere le illusioni, la capacità di comprendere le lezioni karmiche e la perseveranza nell’apprendimento delle pratiche spirituali.
Revati è la ventisettesima casa lunare vedica, l’ultima, e rappresenta il raggiungimento della completezza spirituale. Allontaniamoci in modo definitivo da tutte le persone e le situazioni che avvelenano la nostra essenza. Lasciate cadere le lacrime e rialzatevi.

Riflessioni di Luna Nuova

Dio come Madre Divina veglia sempre sui suoi figli umani. La misericordia incondizionata di Dio si esprime nella Madre che aspetta di perdonarli tutti lungo i sentieri delle incarnazioni. Prova devozione per la sua Divina presenza, sii uguale ad un bambino che vuole il grembo della madre. Chiamala finché non ti dice: “Cosa vuoi?”. E’ così impegnata con la creazione che non risponderà subito; ma risponderà al bambino testardo che grida per lei.
Yogananda

Inviate pensieri d’amore e buona volontà ai vostri defunti ogni volta che volete, ma fatelo almeno una volta l’anno. Dite loro mentalmente: “Ci rivedremo e continueremo a sviluppare il nostro amore divino e la nostra amicizia reciproca”. Se inviate il vostro amore, i vostri pensieri amorevoli, un giorno vi rivedrete ancora e saprete che questa vita non è la fine, ma solo un anello nell’eterna corrente del rapporto con i vostri cari. I pensieri d’amore rivolti a chi è scomparso aiutano molto il processo di evoluzione della vostra anima e dell’anima che è andata all’infinito. Yogananda

Attività favorite: ottenere prestiti, vendere beni, meditare con la musica e la danza, terminare dei progetti, chiudere dei cicli, eliminare le abitudini nocive, purificarsi bevendo molta acqua.

Rituale (da svolgersi preferibilmente all’aperto): accendete una candela di colore rosa o crema. Scrivete su un foglio quali cicli volete chiudere, quali abitudini negative desiderate eliminare. Poi mettetelo accanto alla candela. Recitate il mantra che preferite 108 volte per sentirvi protetti, nutriti e supportati. Lasciate che la candela si consumi del tutto.
Revati stimolerà: l’introspezione, la crescita spirituale e le pratiche a sostegno del sesto chakra.
Mantra consigliati: Mantra di Lakshmi, Visnù, Budha, “Om Lam”, “Om Ksham”.

Hai bisogno di un consulto tarologico privato? Chiedi maggiori informazioni qui

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
2012 - 2018 © Caverna Cosmica by Lux
Chiudi
error: Vuoi copiare il contenuto? Guarda qui: www.cavernacosmica.com/disclaimer/

Prenota un consulto

Chiedi maggiori informazioni su come prenotare un consulto tarologico privato con Luce.