Cerca

Luna nuova del 6 gennaio: Purva Ashadha e le acque del rinnovamento spirituale

La prima luna nuova dell’anno cadrà nella nakshatra di Purva Ashadha il sei gennaio, a ridosso di un altro evento astronomico importante, un’ eclissi di sole visibile solo dall’Asia nord orientale e dal Nord Pacifico.
Purva Ashadha significa “l’invincibile” e ha il potere di rinvigorire il nostro Spirito con la forza della verità e del cambiamento.
Ci troviamo nel cuore del Sagittario, vicini al centro della Via Lattea, dove risedono Varuna (dio degli oceani e dei fiumi) e le Apas, Divinità delle acque.
In questi giorni l’acqua e i luoghi in cui tale elemento predomina avranno un effetto particolarmente benefico suo nostro organismo. Fare dei lunghi bagni ci aiuterà a rilassarci, a riconnetterci alla nostra l’intuizione e a purificarci dalle energie basse.
Se vi sentite scarichi e dubitate di poter raggiungere i vostri obiettivi, meditate vicino al mare (o a un fiume/lago) e immaginate che le sue acque dissolvano tutto ciò che vi  impedisce di essere sereni.
Le pratiche spirituali sono particolarmente potenti quando la luna nuova ha luogo in Purva Ashadha: governata da Venere/Shukra, inonderà la nostra anima di amore e devozione.
Il primo simbolo della nakshatra è la zanna di un elefante, emblema di Ganesha, il grande distruttore degli ostacoli. Non è più tempo di nascondere la testa sotto la sabbia ma di essere autentici ed esplorare nuovi orizzonti, di abbattere quel che ci limita con grande determinazione mentale.
Il secondo simbolo della nakshatra è un cesto per setacciare il grano. Dobbiamo portare nel nuovo anno solo il necessario, abbandonare distrazioni e pesi inutili. Dobbiamo selezionare quel che può portare frutto, pianificare con diligenza, in linea con l’energia di Saturno.
Il Signore del karma sarà profondamente coinvolto in questa eclissi di purificazione e porterà alla luce i nodi da sciogliere.
Non esiste una “bacchetta magica” per risolvere i problemi, tuttavia l’influsso di Saturno sull’asse dell’eclissi offrirà l’occasione di dissolvere più velocemente gli schemi e i vissuti karmici, aprendo le porte ad una nuova consapevolezza.
Le ombre sollevate dall’eclissi e dalla luna nuova cadranno, se avremo la volontà di guardarci dentro. Chi si ostinerà a resistere al cambiamento e a ripetere gli stessi errori si troverà fermo in una sorta di limbo.
A livello mondiale, saremo chiamati a rispondere dei danni che la nostra condotta provoca sul pianeta terra. Bisogna iniziare a fare delle scelte consapevoli, evitare gli sprechi, boicottare tutto ciò che distrugge la natura.
A partire dal sei gennaio e per tutto l’anno, gli spiriti dell’acqua vorranno essere ascoltati. Non escludo danni provocati dalle acque, dalla loro contaminazione e dall’esaurimento delle risorse idriche.
Urano il sette gennaio tornerà diretto e assieme a Marte sfiderà lo status quo, per rompere gli schemi al grido di “potere al popolo!” .
Le rivoluzioni in stile “gilet gialli” si moltiplicheranno. Il pianeta più irreverente dello zodiaco darà filo da torcere al sistema.
Scegliamo di affrontare queste giornate all’insegna della purificazione. Restiamo concentrati su ciò che possiamo fare di buono per noi stessi e per il pianeta. Usiamo il potere della visualizzazione e iniziamo ad agire nel concreto per forgiare nuovi sogni e svettare nel cielo come frecce di luce.

Felice anno nuovo cavernicoli!

Bibliografia:
nakshatra
Vedicastroyoga

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
2012 - 2018 © Caverna Cosmica by Lux
Chiudi
error: Vuoi copiare il contenuto? Guarda qui: www.cavernacosmica.com/disclaimer/

Prenota un consulto

Chiedi maggiori informazioni su come prenotare un consulto tarologico privato con Luce.