Cerca

Luna nuova 4 febbraio: Sravana e il potere del silenzio

La luna nuova si formerà nella nakshatra di Sravana, lunedì 4 febbraio. Questa casa lunare dona il “Samhanana Shakti”, il potere di connetterci al nostro intuito e di cogliere i messaggi delle energie sottili.
I suoi simboli sono un orecchio (infatti è detta l’orecchio di Dio) e tre impronte di piedi in memoria di Vamana (incarnazione di Vishnu). Vishnu, il Signore che preserva la pace e l’ordine universale, attraversò i tre mondi per abbattere il dominio dei demoni. Nell’impresa le impronte dei suoi piedi formarono parte della costellazione dell’Aquila (le tre stelle principali). L’aquila era anche l’animale che il Dio usava per spostarsi.
La pace e la stabilità incarnate da Vishnu, Colui che elargisce la chiarezza necessaria a comprendere le verità superiori, sono ciò che consente l’evoluzione dell’essere umano.
Lunedì sarà il momento ideale per meditare sul silenzio e sull’ascolto, per studiare e dedicarsi all’apprendimento. Prima che esistesse la scrittura, gli insegnamenti vedici e i mantra venivano trasmessi oralmente dai maestri: questo ci insegna che il suono unito alle parole sprigiona forze miracolose. Non a caso Sravana è governata dalla magnifica dea Saraswati che suona uno strumento chiamato “Vina”: la sua musica dissolve i dubbi della mente e solleva l’anima. Le vibrazioni dei suoni hanno effetti tangibili sulla psiche e sul corpo, tanto da favorire la guarigione delle persone.
Il 4 febbraio in India si festeggia Mauni Amavasya ossia “il silenzio della luna nuova”. I devoti si immergono nelle acque del Gange all’alba e passano il resto della giornata meditando o dedicandosi alle pratiche per attenuare il pirtu dosh (cattivo karma familiare). Talvolta donano vestiti, cibo e aiutano le persone povere. In questi giorni cercate di riposare a sufficienza e di entrare in un profondo stato contemplativo, rilassandovi con la musica.
Ascoltiamoci, ascoltiamo cosa vuole dirci la nostra voce interiore, il nostro corpo, le nostre abitudini. Osservarsi significa essere consapevoli di chi siamo e dove stiamo andando.
Prendetevi il tempo per fare il punto della situazione, per pensare, scrivere le vostre idee, guadagnare una maggiore chiarezza mentale.
Mercurio transiterà in tre segni prima di iniziare il suo moto retrogrado. Spalleggiato da Saturno favorirà i nuovi progetti, le idee, la capacità di comunicare e concludere accordi ad eccezione del 19 febbraio, quando Nettuno confonderà le acque con dubbi e incertezze.
A partire dal 5 febbraio, Marte donerà grande energia e capacità d’azione. Prudenza il 13 e il 14 febbraio: Urano potrebbe fomentare qualche cambiamento inatteso.
A livello globale bisognerà capire come conciliare l’egoismo dei singoli stati con la spinta verso la cooperazione e l’accoglienza dettata dal Sole. Il tema caldo del mese saranno i confini: fisici, mentali, personali.
Siamo egoisti e curiamo solo “l’erba del nostro giardino” o siamo disposti a sacrificare una parte della nostra energia per tendere una mano a chi è in difficoltà?
Durante la luna nuova impegniamoci ad ascoltare di più noi stessi e gli altri. Accogliamo il silenzio e  lasciamo che l’ego venga ripulito dalla saggezza.

Attività favorite: studio, meditazione, scrittura, lettura, ascolto, suonare, rituali per un nuovo inizio, rituali di purificazione, iniziare un progetto, iniziare un lavoro, acquistare una casa, iniziare una cura medica, perdonare e riappacificarsi, pianificare e organizzare, iniziazioni spirituali, dare e ricevere consigli, fare chiamate importanti, viaggiare, fare volontariato, dedicarsi al culto di Vishnu e Saraswati.

Copyright Caverna Cosmica

Meditazione per la protezione e la positività
Attraverso l’ascolto è possibile connettersi al campo universale, ricevere la forza creativa della Grande Madre che sostiene la realtà. Attraverso l’ascolto lasciamo che tutto esista e andiamo oltre l’illusione.
Questa meditazione permette di: espandere la compassione, recuperare il coraggio di raggiungere i propri obiettivi, eliminare la sensazione di solitudine (e distacco) dall’anima.
Aiuta a sentirsi protetti durante le prove della vita e ad allinearsi al flusso degli eventi con spontaneità.

Posizione del corpo e Mudra


Sedetevi e sollevate il ginocchio destro. Tenete il piede destro sul pavimento ben dritto. Appoggiate la pianta del piede sinistro contro l’arco e la caviglia del piede destro. La palma del piede sinistro si trova proprio di fronte all’osso della caviglia del piede destro. Piegate il gomito destro e posizionatelo sulla parte superiore del ginocchio destro.
Avvicinate la mano destra alla testa col palmo rivolto verso l’orecchio. Nella parte superiore è aperta mentre in basso tocca il cranio.

Respirazione
-Lenta e profonda. Inspirare e pronunciare il mantra espirando.

Mantra
-“Maaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa”

Posizione degli occhi
-Chiusi. Portare l’attenzione sul terzo occhio e sulla fronte.

Tempo di esecuzione
-Dagli 11 ai 31 minuti.
-Ripeti la meditazione invertendo la posizione della mano e della gamba.

Fonti parziali:
VedicAstroYoga
Nakshatra
Sanjay Rath

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
2012 - 2018 © Caverna Cosmica by Lux
Chiudi
error: Vuoi copiare il contenuto? Guarda qui: www.cavernacosmica.com/disclaimer/

Prenota un consulto

Chiedi maggiori informazioni su come prenotare un consulto tarologico privato con Luce.