Cristalli per proteggersi


Quando il nostro Spirito ha accumulato troppa energia negativa ci sentiamo come se una nuvola oscura aleggiasse sopra di noi. Per fortuna la natura ci ha donato dei cristalli utili a rimuoverla.

Le pietre che consiglio per la protezione personale sono:

-Pirite: è una pietra fantastica per attrarre abbondanza e prosperità ma in pochi sanno che ha il potere di rimandare le energie negative dritte al mittente. Se per esempio in ufficio c’è  un collega che vi irrita con i suoi commenti “velenosi” tenete con voi una pirite (in tasca o sulla scrivania) per impedire che la sua negatività intacchi il vostro campo energetico.
-Onice nera: stimola la resilienza e trasforma le energie basse in energia positiva.
-Tormalina nera: ripulisce l’ambiente dall’energia residua e ha una funzione protettiva.
-Cianite nera: protegge l’aura dalle intrusioni di energia negativa.
-Calcite: equilibra le energie e innalza le vibrazioni all’interno degli ambienti.

Come usarle
Puoi indossarle, creare una griglia di protezione o collocarle all’interno degli ambienti che vuoi purificare. Sono ottime anche per meditare.

Meditazione
Meditare con i cristalli aiuta a rinvigorire il corpo e lo spirito perché ci ricaricano con le loro vibrazioni stabilizzanti. Trova un posto tranquillo e usa quelli che ti fanno sentire più protetta.

Griglia corporea
Puoi costruire una griglia di cristalli attorno al corpo usando la selenite, l’onice nera e la tormalina nera. Stenditi sul pavimento e colloca due pietre burattate di onice nera sotto i piedi, un pezzetto di tormalina nera sulla gola per eliminare le tensioni causate dall’energia bloccata e una selenite sul chakra della corona. Puoi aggiungere una fluorite verde all’altezza del quarto chakra per purificare il cuore e sostenerlo con vibrazioni positive.

Griglie di protezione per la casa
-Per rimuovere le energie stagnanti metti un pezzo di tormalina nera in ogni angolo della stanza.
-Per creare “uno scudo” contro la negatività metti una pietra di tormalina nera in corrispondenza ad ogni angolo esterno della casa.
-Prendi un contenitore di vetro e riempilo d’acqua. Aggiungi una manciata di sale e una tormalina nera di medie dimensioni. Tienilo all’ingresso e assorbirà le vibrazioni basse impedendoti di portarle all’interno della casa.

Pietre da indossare
Acquista una collana e un braccialetto di ossidiana nera. Purificali bruciando un po’ di palo santo e formula l’intenzione. Ad esempio: “Desidero che queste pietre mi proteggano”. Se le pietre si romperanno dopo qualche tempo significa che l’ossidiana ti ha protetto da una forte negatività.
In Sardegna l’ossidiana nera è considerata un vero e proprio amuleto sacro alla dea Diana (su coccu o Sabegia).

Rimuovere le corde energetiche
Quando aiutiamo una persona che sta attraversando un momento difficile accumuliamo energia negativa. Per continuare ad essere una fonte di sostegno bisogna rimuovere l’attaccamento che si è creato. Prendi un pezzo di cianite nera grezza e ruotala delicatamente all’altezza del sesto chakra, dietro la testa, sulle spalle e sui piedi. Poi scaricala puntandola a terra (possibilmente fuori casa) e immagina che una luce bianca l’avvolga purificandola e facendo scomparire qualunque negatività accumulata.

Lavorare con i cristalli di protezione ti permetterà di sentirti più carico e stabile. Non usarli solo quando ti senti vulnerabile: prima di uscire di casa trova qualche istante per proteggerti ed equilibrare la tua energia.

 

+ Non ci sono ancora commenti

Aggiungi il tuo commento