Come sviluppare la chiaroveggenza


sviluppare chiaroveggenzaIl sonno favorisce il rilassamento mentale e la quiete interiore.
Gli Spiriti, le Guide, i nostri cari scomparsi, preferiscono contattarci in sogno: ciò si verifica perché l’emisfero destro del cervello, connesso all’immaginazione, all’intuizione, alle emozioni, trova una maggiore libertà di espressione e dal momento che gli Spiriti esistono sotto forma di energia, riescono ad intercettare quella della nostra mente intuitiva.
Ecco alcune indicazioni per favorire lo sviluppo della chiaroveggenza nei sogni:

Ogni giorno, scrivi ciò che hai sognato
Tenere un diario dei sogni è utile per due motivi:
-Entrare in connessione con i messaggi dell’inconscio e quindi conoscere meglio se stessi;
-Stabilire un contatto col mondo degli spiriti: più sviluppi l’intuizione, maggiori saranno i messaggi che potrai avere.  Col passare del tempo i sogni diventeranno molto chiari e frequenti.
Scrivere i propri sogni, è come tracciare il sentiero della propria crescita spirituale. Ogni dettaglio, specie se ricorrente, può fornire indicazioni utili su alcune aree della tua vita, eventi, concetti che vanno esplorati.
Anche raccontarsi quotidianamente i sogni in famiglia è una pratica molto utile. Il confronto può arricchire di sfumature la trama onirica. Inoltre, vedrete che quando sta per accadere qualcosa (di positivo o molto negativo) tutti i membri della famiglia, riceveranno una sorta di avvertimento metaforico.

Indaga i simboli e le metafore
Simboli e metafore sono fondamentali per svelare il significato dei sogni. Fanno parte di un linguaggio universale ed è il modo in cui l’inconscio parla. Quindi presta attenzione a quelli che vedi in sogno e cerca di capire se hanno attinenza con ciò che sta accadendo nella tua vita. Per esempio, se sogno di morire e vedo spesso simboli collegati alla morte o addirittura, esco di casa e vedo un carro funebre, significa che devo riflettere sul significato simbolico che io do alla morte. Ricordate che gli Spiriti comunicano con più intensità nei periodi “di transizione” della nostra vita.

Usa le erbe
erbe prevedere futuroCi sono erbe che inducono un profondo stato di rilassamento e aiutano a connettersi ai mondi sottili. Ne ho parlato qui. Fare una tisana con queste erbe ci rende più ricettivi e attenti a cogliere i messaggi onirici. Le erbe più potenti in questo senso sono l’Artemisia vulgaris e l’Assenzio. Non fornirò alcuna ricetta o indicazioni sul dosaggio, perché si tratta di intelligenze vegetali particolari, che non tutti tollerano allo stesso modo e ricche di controindicazioni.
In alternativa, una tisana composta da: melissa, petali di rosa, camomilla, luppolo, fiori di lavanda, rosmarino, tiglio favoriranno sogni vividi.
Potete anche realizzare dei cuscini o ghirlande d’erbe e profumarli con oli essenziali, per allontanare gli incubi, ridurre ansia e insonnia, fare sogni lucidi. Basterà raccogliere, lavare, essiccare le erbe e inserirle in una fodera di cotone. Le mie preferite sono: alloro (sogni profetici/protezione), lavanda (riduce lo stress/dissolve la negatività), melissa (allontana gli incubi/rende ricettivi), rosmarino (favorisce la connessione con gli spiriti), luppolo (rende dolce il risposo), Artemisia vulgaris (rilassa/promuove i sogni lucidi), salvia (protezione). Solo per citarne alcune!.
Se non hai tempo, scrivimi. Confezionerò per te un “piccolo cuscino” dei sogni e provvederò a spedirtelo.

Formula un’intenzione

Cerca di addormentarti restando presente e ripeti questa affermazione: “Sono pronto, aperto e disponibile ad essere guidato nei sogni dal mio Sé superiore”. Aiutati con una musica rilassante. Anche se non ricorderai bene ciò che hai sognato di notte, nei giorni seguenti sarai più consapevole e inizierai a ricollegare alcune idee.

Usa  i cristalli
Puoi programmare e usare alcuni cristalli per ricordare i sogni e stimolare l’attività onirica. Basta metterli sotto il cuscino, tenerli nella mano sinistra o nella zona notte.
Ecco i più adatti:
-Selenite, Lepidolite, Celestite, Diamante di Herkimer (quarzo a più terminazioni), Ametista, Apofillite, Lapislazzuli, Labradorite, Opalite, Cianite, Quarzo Titanio o Acqua Aura. In generale le pietre associate al sesto/settimo chakra.
Io amo molto lavorare con le druse di ametista. Se non sai dove acquistarle, scrivimi. Ne ho una bella collezione e potrai scegliere quella più adatta a te. Se non sai come fare a programmare la pietra, posso spiegartelo o farlo al posto tuo.


Supporta il mio sito!

+ Non ci sono ancora commenti

Aggiungi il tuo commento