Simbologia dell’Ortica


ortica2hr9L’ortica è una pianta solare e in tutte le tradizioni popolari ha un significato propizio. Infatti è ricca di proprietà benefiche poiché contiene proteine, zolfo, calcio, ferro e potassio. Ha un’azione depurativa ed emostatica; le sue radici bollite per mezz’ora nel latte aiutano a sconfiggere i calcoli biliari, i cataplasmi di foglie pestate curano le ferite, mentre il decotto allevia i sintomi di tosse e raffreddore, specie nei soggetti asmatici. Sotto forma di lozione ferma la caduta dei capelli ed elimina la forfora.
Un tempo nelle campagne di Novgorod, in Russia, i ragazzi durante la veglia di San Giovanni saltavano sopra le ortiche come altrove si saltava sopra i fuochi. In Piemonte i contadini sostenevano che portando dell’ortica su di sé ci si poteva preservare da ogni maleficio. Ma è una pianta che protegge anche dai fulmini e allontana le streghe che erano considerate la causa del “vapore temporalesco”. Plinio ricorda che l’ortica è un valido afrodisiaco, in particolare i semi e avrebbe la virtù di facilitare i parti. I suoi fiori sono molto graditi  a due specie di vanesse, farfalle dai colori vivacissimi, che compaiono in maggio.
Anticamente si credeva che avesse il potere di allontanare le persone ostili ed espellere i veleni.
L’ortica è posta sotto la tutela dei pianeti Sole e Marte ed è particolarmente utile ai nativi dell’Ariete e dello Scorpione, ma anche al Leone che è soggetto a stati infiammatori. Il primo segno, al quale è associato il capo, tende a perdere facilmente i capelli a causa dello stress, il secondo soffre frequentemente di infezioni del tratto urogenitale e di squilibri emozionali, che potrebbero essere placati, stimolando i reni a una sana depurazione.
Nei sogni le ortiche indicano una situazione difficile che si deve evitare o rivalutare, basti pensare al detto “gettare tutto alle ortiche”. Potrebbero anche mettere in guardia da malintesi causati dall’uso improprio della parola. Infine, può indicare il bisogno di uno stimolo per concretizzare i propri piani.

I consigli dea stria
imagesL’ortica bruciata fresca sul camino allontanerebbe le persone sgradite, le dicerie e le malelingue.
Per allontanare le tensioni dal nostro corpo, dopo periodi particolarmente negativi, fate bollire 30 grammi di foglie d’ortica, filtrate e aggiungete all’acqua del bagno. Anche la radice è molto potente e viene usata per assorbire negatività e malattie. Fate bollire una bella manciata di radici d’ortica nell’acqua, filtrate e poi utilizzatela per pulire il pavimento. Alla fine, gettate tutto in un corso d’acqua o comunque abbastanza lontano dal luogo in cui abitate; purificherà l’ambiente in cui vivete. Infine, per eliminare le energie nefaste potete anche bruciare l’incenso composto da una parte di fiori d’ortica, iperico, aghi di rosmarino, lavanda e qualche fiore di stramonio (meglio di sabato con la luna calante).

Bibliografia:

Lux

+ Non ci sono ancora commenti

Aggiungi il tuo commento