Broccolo


Simbologia planetaria: Luna

La leggenda vuole che la comparsa dei broccoletti sulla terra sia avvenuta in modo del tutto casuale: un agricoltore detto “Co Ciafero” avrebbe sparato ad un piccione che aveva nel becco una gran quantità di semi. Decise di farli germogliare e dopo un po’ di tempo nacque una strana pianta di colore verde che iniziò a produrre. Al di là delle leggende, la coltivazione del broccoletto risale al XV-XVI secolo, sostenuta dal Conte Camille de Tournon
Nonostante l’odore sgradevole sono validi alleati dell’apparato respiratorio, del sistema immunitario, dell’intestino, della circolazione linfatica, degli occhi e delle ossa. Ricchi di sali minerali (ferro, fosforo, potassio) contengono anche vitamina C, B1 e B2, fibra alimentare e sulforafano, che previene la crescita delle cellule cancerogene. Combattono la ritenzione idrica disintossicando l’organismo. Agiscono come antinfiammatori delle vie aeree superiori, e riducono il rischio di ictus e cataratta. Greci ed Egizi lo utilizzavano come rimedio contro le ubriacature, tant’è vero che nel corso dei secoli l’immagine del broccolo fu accompagnata dalla scritta “Ne gravet ebrietas“. Leggenda vuole che i bimbi nascano sotto i cavoli forse per l’aspetto simile ad un utero vegetale. Tuttavia ha ispirato anche un simbolismo funebre, perché si seminava con la Luna Nuova o Nera, dominata dall’infera dea Ecate che accompagnava le anime nel mondo dei morti.

Bibliografia:

 

 

+ Non ci sono ancora commenti

Aggiungi il tuo commento