Lo strano fenomeno del déjà-vu


Avete mai sperimentato un déjà-vu? L’espressione deriva dal francese e significa “già visto”. Ufficialmente si tratta di un fenomeno psichico che rientra nelle forme d’alterazione dei ricordi.
Possiamo descriverlo come la sensazione di aver già vissuto una situazione. La logica dice che è la prima volta ma “qualcosa” ci avverte del contrario: una forte familiarità, un particolare, un ricordo vago.

Per esempio è possibile:
-incontrare una persona per la prima volta ma avere l’impressione d’averla già conosciuta;
-parlare con qualcuno e ricordare di aver già pronunciato “quelle parole”;
-sentire una musica nuova e trovarla familiare;
-visitare un luogo per la prima volta e avere la sensazione d’esserci già stati.
Anche se la scienza fornisce spiegazioni diverse, il déjà-vu è una sorta di “piccola illuminazione”.
Si tratta di un segno che ci invita a prestare attenzione ad uno specifico frangente temporale poiché potrebbe nascondere un messaggio del nostro Sé superiore.
Forse dobbiamo apprendere una lezione importante, completare un ciclo, entrare in contatto con la parte più profonda della nostra anima per guarire antiche ferite.

Se vi capita un déjà-vu sappiate che:
-forse state ripetendo un’azione già avvenuta in una vita passata;
-alcune esperienze delle vostre vite passate e alcuni aspetti della vostra anima devono essere guariti ed integrati nel presente;
-avete l’esperienza necessaria per affrontare la situazione;
-dovete ricordare un sogno premonitore;
-potrebbe guidarvi prima di una scelta importante;
-avete il supporto delle Guide per risvegliare la vostra consapevolezza sulla Terra.

Lo spirito non conosce confini, sperimenta più cose contemporaneamente e su così tanti livelli che la mente a volte fatica a comprendere ogni cosa con chiarezza. Lasciate fluire i déjà-vu. Lasciate che siano una finestra aperta fra voi e il Divino.

Copyright
I contenuti presenti sul sito “Caverna Cosmica” dei quali è autore il proprietario del sito non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Ogni violazione sarà perseguita ai sensi della legge.

+ Non ci sono ancora commenti

Aggiungi il tuo commento