Cerca

Luna piena con eclissi 19 novembre in Krittika: il fuoco della rivoluzione interiore

Vi sentite confusi, stressati e molto più emotivi del solito?
La luna piena del 19 novembre si eclisserà parzialmente per circa tre ore e sarà la più lunga degli ultimi 100 anni.
Rahu, la testa del demone-ombra, ci spingerà ad affrontare le nostre paure, i problemi che ci assillano e a osservare i comportamenti limitanti che poniamo in essere.
L’eclissi interesserà Krittika, la stella dei guerrieri spirituali, Colei che dona il potere di recidere le corde del karma. Collocata in corrispondenza delle Pleiadi, il suo simbolo è una lancia affilata. Presto, avremo l’occasione di sferrare “il colpo di grazia” a quel che ostacola la nostra evoluzione.
Krittika è governata da un dio estremamente potente, Agni, il fuoco purificatore.
Il fuoco, nei Veda, è l’elemento che disperde l’oscurità e collega il mondo materiale alla dimensione spirituale.
Questa nakshatra ha il compito di ripulire la confusione mentale, le abitudini negative, di squarciare i veli che nascondono la verità, anche quando è dolorosa da accettare.
Preparatevi a chiudere dei cicli: date alle fiamme ciò che occulta la vostra luce interiore.
In India si celebrerà Kartika Punrima (o Deva Diwali), in memoria del giorno in cui Shiva -nella forma di Tripurantaka- uccise il demone Tripurasura. Durante l’eclissi cantate “Om namah Shivaya” per distruggere qualunque forma di negatività.
Rahu rappresenta il destino nella materia, il potere, il desiderio insaziabile, i colpi di testa, mentre Krittika è connessa al benessere, alla sicurezza e alla stabilità. A livello collettivo dobbiamo aspettarci rivelazioni inattese sulla corruzione economica globale, scandali finanziari, instabilità nei mercati, problemi nella gestione della pandemia che porteranno ad atti di rivolta.
Ketu congiunto a Surya nello Scorpione (Anuradha) invita alla prudenza, specialmente il 23 novembre e il 4 dicembre, giorni in cui potrebbero emergere dei problemi legati alle vite passate (perdite economiche, emotive, sensazioni di rifiuto e abbandono, incomprensioni nelle relazioni, sensazione di aver investito male le proprie energie). Evitate di iniziare nuovi progetti durante le eclissi (19 novembre-4 dicembre) e riflettete prima di prendere decisioni importanti.
Nonostante questa intensa stagione di eclissi, resa ancor più “scottante” dal transito di numerosi pianeti sul punto gandanta, (nodo karmico fra Scorpione e Sagittario) il buon Guru/Giove il 20 novembre entrerà in Acquario. Questo transito faciliterà la guarigione collettiva, l’arrivo di nuove cure contro il Covid, una maggiore attenzione sui diritti umani, sui problemi ambientali, sulla spiritualità, sulle discipline olistiche.
Cercate di rallentare nei prossimi giorni. Praticate lo yoga del respiro, meditate con la musica, fate dei lunghi bagni, dedicatevi all’introspezione e lasciate andare le zavorre psicologiche.
Le eclissi, se vissute con consapevolezza, possono donarci una visione rinnovata della vita, aiutarci a crescere spiritualmente e ad apprendere le lezioni karmiche danzando nella tempesta.

1 commento

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Chiudi
2012 - 2018 © Caverna Cosmica by Lux
Chiudi
error: Vuoi copiare il contenuto? Guarda qui: www.cavernacosmica.com/disclaimer/

Prenota un consulto

Chiedi maggiori informazioni su come prenotare un consulto tarologico privato con Luce.