Luna Nuova del 23 luglio


La Luna Nuova del 23 luglio cadrà nella nakshatra Pushya la “stella del nutrimento” e sosterrà le persone nella ricerca della saggezza interiore. L’intuizione e il coraggio di scegliere nuove vie più in sintonia col proprio essere saranno due aspetti importanti da esplorare.
Il simbolo di questa nakshatra è la mammella della mucca a richiamare la fonte celeste del nutrimento spirituale ed emotivo. In questi giorni praticare atti di compassione e prendersi cura del prossimo sarà importante: l’universo ci ha donato la vita senza chiedere nulla in cambio perciò il dono e l’apertura all’amore incondizionato è una forma di gratitudine e riconciliazione col Tutto.
La divinità che governa Pushya è Brihaspati, il saggio consigliere degli dei nato dalla prima manifestazione della luce. Il suo potere consiste nel guidare i mortali al riconoscimento delle verità che ignorano, compresi i ricordi e le emozioni che necessitano di essere purificate.
Cercate di aiutare chi si sentirà triste o vulnerabile e di accogliere i disagi e le sofferenze dei vostri familiari confortandoli.
Purtroppo la Luna e Marte formeranno un aspetto piuttosto teso scatenando tensioni e aggressività proprio in famiglia. Cercate di essere tolleranti ma se non ci riuscirete ricordatevi che la saggezza si ottiene anche imparando dai propri errori.
Questa Luna nuova nutrirà la nostra anima attraverso l’amore e la consapevolezza: le risposte sono già dentro di noi basta saperle riconoscere guardando la vita con occhi nuovi.
Saranno favorite tutte le attività artistiche e spirituali, tutti i trattamenti in grado di nutrire l’anima e il cuore.

Meditazione consigliata: “Aad Guray Nameh” per la protezione e la proiezione dal cuore

Scopo: richiamare gli aspetti della saggezza (passata, presente, futura e invisibile) per nutrire il centro del nostro cuore, il Dharma personale, i nostri principi più alti. Immaginiamo di uscire dalle acque del nostro Vero Cuore come un Loto e tendere allo scopo divino.
Sarà utile anche per:
-Incrementare il magnetismo personale.
-Creare un campo protettivo attorno al corpo eterico.

Posizione: schiena dritta, gambe incrociate, mani giunte all’altezza del cuore con i pollici incrociati.
Respirazione: lenta.
Occhi: chiusi. Portare l’attenzione sul sesto chakra.
Pratica: mentre cantate il mantra estendete lentamente (e del tutto) le braccia in avanti, verso l’alto.
Tempo di esecuzione: almeno 11 minuti.

Significato del mantra:
AAD GURAY NAMEH – Mi inchino alla saggezza primordiale
JUGAAD GURAY NAMEH – Mi inchino alla saggezza attraverso i secoli
SAT GURAY NAMEH – Mi inchino alla vera saggezza
SIREE GURU DAYVAY NAMEH – Mi inchino alla saggezza grande ed invisibile.

Ecco un video che illustra come fare la meditazione: https://www.youtube.com/watch?v=FmDqemqKug0

Copyright
I contenuti presenti sul sito “Caverna Cosmica” dei quali è autore il proprietario del sito non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Ogni violazione sarà perseguita ai sensi della legge.

Categorie

Supporta il mio sito!

+ Non ci sono ancora commenti

Aggiungi il tuo commento