Cerca

Gli antibiotici naturali per l’autunno

Per proteggersi dai malesseri invernali bisogna difendere il sistema immunitario, capire cosa gli impedisce di funzionare al meglio. Alla base di molte infezioni si nascode uno stato infiammatorio della mucosa intestinale che altera l’attività dei leucociti a livello locale e può estendersi alle mucose respiratorie e a quelle genitourinarie. Lo stress e i disturbi dell’umore influiscono pesantemente sul sistema endocrino e quindi, a cascata, sul sistema immunitario.
Prima di ricorrere agli antibiotici
è meglio puntare sui rimedi naturali, capaci di modulare in modo dolce la risposta immunitaria e combattere gli stati infiammatori.

Scopriamo alcuni dei rimedi più efficaci che offre la natura:

Abete
Ha proprietà lenitive, espettoranti e aromatiche e contrasta le infiammazioni delle vie respiratorie causate dai colpi di freddo. La tintura madre è indicata in caso di bronchite, asma bronchiale e tracheite.

Uncaria
L’uncaria toglie i dolori muscolo-articolari causati dall’influenza ed è utile contro la faringite, la laringite e la congiuntivite. Ha proprietà antivirali e immunostimolanti. Meglio del tachidol!

Primula
Le radici della primula sono un toccasana per i polmoni. Fluidificano le secrezioni bronchiali e calmano gli attacchi di tosse. Libera le vie respiratorie ed esercita un’azione drepurativa e drenante utile nelle prime fasi dell’influenza.

Aloe
Il succo di aloe vera depura e disinfiamma l’organismo in profondità, stimolando le difese immunitarie. L’acemannano stimola diverse classi di anticorpi. Ha una funzione battericida e fungicida (annienta candida, staffilococchi e streptococchi). Provatelo per un mese e anche la vostra pelle sarà più luminosa. Per chi soffre di sindrome dell’ovaio policistico l’aloe mantiene i livelli di zucchero nel sangue costanti. Da preferire al mio-inositolo.

Maté
Immunostimolante e antivirale, è una pianta ricca di vitamina C. L’infuso è perfetto per evitare che influenza prenda il sopravvento già ai primi sintomi!

Pau d’arco
Questa pianta di origine sudamericana rafforza il sistema immunitario e contrasta le più comuni infezioni, senza particolari effetti collaterali. E’ efficace nel trattamento delle infezioni virali, batteriche e fungine.

Acerola
L’estratto secco di acerola, da assumere prima dei pasti, è ricco di vitamina C e serve quando il malessere influenzale inizia a manifestarsi. Può essere assunta anche a scopo preventivo visto che migliora l’assorbimento del ferro e contiene fosforo, calcio, e vitamine del gruppo B.

Agrimonia
E’ preziosa contro i disturbi respiratori e le infezioni intestinali. Difende la gola e stimola i globuli bianchi a distruggere i microrganismi nocivi.

Mirtillo rosso
Ricco di vitamine, sali minerali e acido citrico, il mirtillo rosso è un valido antimicotico e antinfiammatorio. Promuove l’assorbimento del calcio a livello intestinale, contrasta la colite e mantiene in salute il “secondo cervello” dell’organismo.

Calluna
Questa pianta contiene sostanze antisettiche e diuretiche utili a contrastare le cistiti e le calcolosi urinarie. Antinfiammatoria e antidolorifica esercita un’azione batteriostatica contro le malattie infettive dell’apparato urogenitale, inclusa la vaginite.

Echinacea
Ha proprietà antisettiche e immunostimolanti. L’echinacoside è una molecola che svolge una funzione simile all’interferone, una sostanza prodotta dal nostro corpo per combattere i virus. Possiede una moderata funzione antibiotica. Assumetela regolarmente assieme ad un cucchiaino di miele e i germi non vi intaccheranno!

Peperoncino
Antibatterico e antivirale, trova impiego nella cura della diarrea tipica della gastroenterite. Assunto in capsule tiene lontano il raffreddore, la bronchite e le affezioni a carico dell’apparato respiratorio. Se soffrite di disturbi gastrici scegliete la Spirea.

Ribes nigrum
Il gemmoterapico del Ribes è antinfiammatorio e antiallergico. Stimola la produzione di corticosteroidi che attivano la risposta del corpo alle infiammazioni. E’ un ottimo antiossidante e previene i malanni tipici dell’inverno. Anche il succo è un’ottima bevanda energizzante.

Rosa canina
I frutti della rosa canina sostengono le difese immunitarie, sfiammano l’intestino, sono ricchi di vitamina C e promuovono l’eliminazione delle tossine. Sono ottimi per potenziare gli anticorpi o per riprendersi velocemente dopo l’influenza. La tisana è buonissima.

Sambuco
Favorisce la sudorazione, ha un effetto diuretico, aiuta a fluidificare le secrezioni e a disinfiammare le mucose respiratorie. L’infuso a base di fiori di sambuco è utile negl trattamento degli stati febbrili mentre con le bacche si prepara uno sciroppo utile ad alleviare la tosse e i disturbi dell’apparato respiratorio. Ha un sapore gradevole anche per i bimbi.

Spirea
E’ una vera e propria aspirina vegetale ad ampio spettro contro l’influenza, col vantaggio di non danneggiare le pareti gastriche.

Semi di pompelmo
L’estratto di semi di pomplemo combatte la candida. Il frutto contiene la naringina (un glucoside antivirale) e sostanze antiossidanti (zinco, selenio vitamine C, A, E). E’ ottimo per stimolare il sistema immunitario e promuovere il benessere generale dell’organismo.

Uva ursina
E’ utile nella cura delle infezioni alle basse vie urinarie, come la cistite. Ha dimostrato la sua efficacia contro Escherichia coli, candida, Proteus vulgaris e Staphylococcus aureus.

Zenzero
Elimina la tosse e le infiammazioni respiratorie, contrasta il catarro, migliora la digestione e placa la nausea. Antinfiammatorio naturale, aggiungiamone sempre una fettina alle tisane invernali. Di certo è più sano del pantoprazolo, del plasil o del lansoprazolo.

Se soffrite di patologie particolari chiedete sempre il consiglio del vostro medico di fiducia, dell’erborista o del naturopata.

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
2012 - 2018 © Caverna Cosmica by Lux
Chiudi
error: Vuoi copiare il contenuto? Guarda qui: www.cavernacosmica.com/disclaimer/

Prenota un consulto

Chiedi maggiori informazioni su come prenotare un consulto tarologico privato con Luce.