Cerca

Elemento fuoco

220px-VestalIl fuoco è uno dei quattro elementi di cui è composta la realtà, assieme ad Aria, Acqua e Terra. E’ il simbolo della vita, della passione e della pulsione. E’ l’energia per eccellenza. La morte è simbolicamente percepita come l’estinzione del fuoco, da cui i riti di conservazione del fuoco.
Agrippa scrisse: “Così, come gli Spiriti delle tenebre sono più forti in mezzo alle tenebre intere, gli spiriti benigni, che sono gli angeli della luce, diventano più forti non solo nella luce divina solare o celeste, ma fra quella derivata dal nostro fuoco terreno. Per tale motivo coloro che primi hanno trattato di cose di religione e di cerimonie, hanno stabilito che non debbano praticarsi orazioni, salmodie, ne alcuna sorta di cerimonia, senza avere in primo luogo acceso qualche cero. E l’Onnipossente stesso decise che tutti i sacrifici gli venissero offerti col fuoco e che il fuoco bruciasse imagesperennemente sull’altare, come le Vestali del resto praticavano presso i Romani, conservandolo e vigilandolo di continuo”.
Il fuoco è anche un simbolo dello zoroastrismo. Frazer cita rituali che gli attribuiscono poteri di fertilità ed abbondanza. Nel Buddismo rappresenta il desiderio e la parola Nirvana significa estinzione, intesa come cessazione dei desideri.
Il fuoco è l’attributo degli dei più potenti e la forma attraverso la quale si rivelano.
Il concetto di purificazione si collega a quest’elemento poiché brucia e distrugge la parte materiale- il corpo- per permettere all’anima di uscirne libera e purificata. Perciò richiama l’aspetto di Marte/Gevurah inteso come rigore nella giustizia, il castigo e la punizione.
Il fuoco più misterioso è quello rappresentato dal principio maschile spirituale, che tutto permea e vivifica, completamente diverso dal fuoco comune. Potremmo identificarlo con un campo energetico ultra sottile, ordinato, in grado di fungere da portante in un’informazione. Gli alchimisti ne sottolineano la qualità vivificante: interviene in una reazione, portando a un cambiamento della materia. Nelle Upanishad indiane si legge: “Esso si presenta come una duplice entità: da una parte lo Spirito Vitale (prana) e dall’altra il Sole (aditya) che si manifestano come giorno e notte. Il Sole è lo Spirito esteriore, il prana è quello interiore.
Le principali divinità associate al fuoco sono:
Efesto (Vulcano per i romani);
-Diana dea cacciatrice e benefattrice degli umani;
Sethlans la divinità etrusca del fuoco;
Agni dio indiano che appare già nell’innologia vedica sotto tre forme distinte: come sole nel cielo, lampo nell’atmosfera e fuoco domestico e sacrificale in terra;
Ogou Fer o Ogoun dio vodoo della guerra e dell’armatura, del ferro e della lavorazione dei metalli, della saggezza e del fuoco;
Pele la dea che vive nel monte Kilauea (madre del popolo hawaiano);
Nergal in Babilonia il “furore della terra” che puniva i sovrani e gli umani irrispettosi;
Ptah dio egizio del fuoco, delle arti e degli artigiani.
La runa “Ken” incarna la potenza del fuoco ed è il simbolo dei guerrieri vittoriosi. E’ la luce interiore, la fiaccola che ci guida nella trasformazione del nostro essere. Presso i nativi americani, il Sole ed il fuoco erano rappresentati dai sette raggi dello sviluppo spirituale. Nello Shintoismo la parola Tomoe significa “svolta” o “cerchio” ed è raffigurata da una ruota di fuoco e tre fiamme (cielo, terra e umanità).
In Tibet le sillabe “tsa ra” significano “la spada di fuoco”: bisogna comprendere il potere distruttivo di questo elemento e utilizzarlo come fiamma cosmica per diffondere amore, disgregare i blocchi energetici e fare scelte sagge.
Nei Tarocchi il seme connesso all’elemento fuoco è quello dei bastoni che rappresentano l’entusiasmo, l’azione fisica, i viaggi, il movimento, l’energia sessuale e creativa. Negli arcani maggiori il fuoco è presente nella carta del diavolo a rappresentare i desideri bassi che ci incatenano (dipendenze, ignoranza, negazione). Osservando l’arcano della Torre vediamo delle fiamme sgorgare dall’alto frutto di un incendio che covava già da tempo: prospettive, credenze, progetti infondati sono destinati a crollare. Gli spiriti del fuoco sono le Salamandre e si invocano volgendosi a Sud.  In astrologia i segni di fuoco sono Ariete, Leone e Sagittario.

Bibliografia:
Esoterismo. Dizionario enciclopedico. Autori, opere, simboli, temi  di Roberto T.
Filosofia Occulta (o Compendio di Magia)  di Agrippa
Enciclopedia Treccani
La via dei tarocchi  di Alejandro J.

 

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
2012 - 2018 © Caverna Cosmica by Lux
Chiudi
error: Vuoi copiare il contenuto? Guarda qui: www.cavernacosmica.com/disclaimer/

Prenota un consulto

Chiedi maggiori informazioni su come prenotare un consulto tarologico privato con Luce.