Cerca

Potere e significato dei principali Mantra

Le cinque sillabe guerriere
“Le sillabe seme combattono i demoni,
per questo sono guerriere.
Sono l’essenza delle cinque saggezze.
Sono l’antidoto ai cinque veleni.
Sono la mudra del corpo delle cinque divinità.
Sono qualità, azione, corpo, parola e mente.”

A è il suono dello spazio. Pronunciarla aiuta a sviluppare la fiducia nell’immutabilità (nel corpo prezioso immutabile). Dissolve gli oscuramenti karmici.

Om è il suono della qualità infinita e incessante. Per qualità si intende le virtù degli esseri illuminati (compassione, gioia, amore, apertura, equanimità, tranquillità).

Hung è il suono della manifestazione. Pronunciarlo libera dalle illusioni. Potete anche lavorare sulla manifestazione di una qualità. Visualizzate la sillaba di un colore blu brillante sopra il chakra del cuore.

Ram è il suono della qualità attiva. Pronunciandola la qualità di cui abbiamo bisogno viene attivata al massimo grado dalla sillaba seme dell’elemento fuoco. E’ di colore rosso brillante e la sua sede è il chakra dell’ombelico o dell’emanazione.
Può emergere come una risata, una manifestazione di gioia, un impulso creativo o l’intenzione di aiutare se stessi o gli altri. Vince i demoni delle emozioni  conflittuali.

Dza è il suono dell’azione. Recitandola la qualità che cerchiamo di coltivare si manifesta nella nostra casa, nell’ambiente cricostante, nell’universo e va incontro ai bisogni di tutti gli esseri alleviandone la sofferenza. La Dza è di colore verde brillante e la sua sede è nell’area degli organi genitali, nel chakra del metodo e della saggezza.

Om
E’ considerato il “suono primordiale” dalla tradizione yogica, il suono dell’infinito che permea l’universo. L’Om è il mantra che apre (o chiude) le meditazioni e possiede una funzione di regolazione e prolungamento del respiro. Inoltre ha un valore spirituale di comunicazione col divino e di ringraziamento. Trattandosi di una sillaba sacra, cantarla aiuta a centrarsi, purificare o rilassare la mente.

Om mani padme hum
Questo mantra è usato nel Buddismo tibetano per invocare Chenrezig, il Bodhisattva della compassione. Letteralmente questo canto si traduce in ” O gioiello sul fior di loto, concedimi tutte le realizzazioni” ma si può interpretare anche così:
Om – purifica l’orgoglio
Ma – purifica la gelosia
Ni – purifica la passione e il desiderio
Pad – purifica l’ignoranza e il pregiudizio
Me – purifica la possessività
Hum – purifica l’odio

Aiuta a sviluppare:

-generosità
-armonia
-pazienza
-sforzo ed entusiasmo di conoscenza
-comprensione
-sapienza.

Recitando l’Om Mani Padme Hum le sei emozioni negative vengono pacificate e purificate.

Lokah Samastah Sukhino Bhavantu
Questo mantra indù essenzialmente si può tradurre così: “Che tutti gli esseri siano felici. Che tutti i miei pensieri, le mie parole e le mie azioni contribuiscano alla felicità e alla pace di tutti gli esseri.” Un mantra che richiama la connessione con l’altro, con tutte le forme di vita e aiuta ad aprire i nostri cuori alla comprensione, all’amore e alla compassione.

Vince la rabbia e il risentimento.

Ho’oponopono
Questa antica parola hawaiana si traduce in “Mi dispiace. Ti prego, perdonami. Grazie. Ti amo.” Si pronuncia nel modo seguente: ho-oh-pono-pono. Possiamo ripeterla quando siamo afflitti, arrabbiati o in preda alle emozioni negative.

So-Ham
Significa “Io sono Quello” e richiama la presenza cosciente e lo stato dell’ Essere indiviso, la nostra unità con il Principio Supremo.
Si pronuncia:
-“So” quando si inspira
-“Ham” quando si espira.

E’ importante fare una pausa fra So e Ham.

Ali Kali
Il mantra delle ali kali comprende tutte le vocali (ali) e le consonanti (kali) dell’alfabeto tibetano. Si recita al mattino per ridurre la parola impura e connettersi al sé profondo attraverso il suono puro.
Visualizzate un loto rosso a 8 petali sui quali vedrete la presenza delle 8 coppie di ali ognuna disposta su un petalo:

A AA I II U UU RI RII LI LII E EE O OO ANGA

Al centro del loto richiamate la presenza dello yidam.
Recitate il mantra 21 volte.

A AA I II U UU RI RII LI LII E EE O OO ANGA
KA KHA GAG HA NGA
CA CHA JA JHA NYA
TA THA DA DHA NA
PA PHA BA BHA MA
TSA TSHA DZA DZHA WA
ZHA ZA A YA
RA LA SHA SA
HA A
RA KSHA RA KSHA

Alla sera visualizzate le coppie di sillabe sui petali dissolversi nella luce e recitate 21 volte il mantra delle ali kali o solo quello delle kali.

 

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
2012 - 2018 © Caverna Cosmica by Lux
Chiudi
error: Vuoi copiare il contenuto? Guarda qui: www.cavernacosmica.com/disclaimer/

Prenota un consulto

Chiedi maggiori informazioni su come prenotare un consulto tarologico privato con Luce.