Luna nuova in Krittika: la forza dei guerrieri spirituali


Ieri la Luna nuova si è formata nella nakshatra di Krittika simboleggiata da una spada.
Si aprirà una fase in cui sarà possibile tagliare le corde del karma, identificare i propri limiti e disfarsi dei pesi del passato. Per favorire questo distacco è consigliabile fare una bella pulizia di primavera: donate i vestiti e gli oggetti che non usate più, riordinate la casa, purificate il corpo con un giorno di digiuno.
Krittika è governata dal dio del fuoco Agni: la luce della consapevolezza dissolverà i dubbi guidandoci verso un processo di rinascita. Sarà il momento ideale per scrivere le proprie intenzioni su un foglio di carta e donarlo al fuoco affinché si manifestino (nei rituali vedici il fuoco rappresenta il ponte fra il regno fisico e spirituale).
Secondo l’astrologia vedica Marte, dal tre maggio, si trova nel segno del Capricorno che a livello planetario ha stimolato le violente eruzioni vulcaniche delle Hawaii. Marte qui è in esaltazione quindi le forze telluriche tendono a “farsi sentire”.
A livello personale invece andranno tenuti a bada i sentimenti di rabbia e frustazione. Osservate le vostre emozioni, cercate di capire da dove proviene la vostra ira e offritela al fuoco purificatore di Krittika. Il 26 giugno il pianeta rosso inizierà il suo moto retrogrado per poi formare una stretta congiunzione con la Luna il 27 giugno.
Krittika ci offre la spada dei guerrieri spirituali: lasciamo cadere le illusioni dell’ego e prepariamoci a scrivere un nuovo capitolo delle nostre vite.

Fonti:
Nakshatra
Vedicastroyoga

Copyright
I contenuti presenti sul sito “Caverna Cosmica” dei quali è autore il proprietario del sito non possono essere copiati, riprodotti, pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all’autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.
Ogni violazione sarà perseguita ai sensi della legge.

+ Leave a Comment