Cerca

L’Ojos de Dios- God’s eye- Sikuli- Nierika significato

Avete mai sentito parlare dell’Occhio di Dio?
Si tratta di un oggetto che aveva una valenza sacra presso gli Huichol e i Tepehuan. E’ noto col nome di “Sikuli” che significa “il potere di vedere e comprendere l’invisibile, le cose nascoste”.
Sono manufatti magici che riflettono la fiducia nella provvidenza e nella protezione degli Dei.
Quando nasceva un bambino la parte centrale era intrecciata dal padre mentre le altre venivano aggiunte (una all’anno) fino al quinto compleanno.
Gli Huichol indicavano questo oggetto col nome di  nieli’ka dal verbo nieriya, “vedere” ed era collocato nei luoghi di culto.
La nierika era un’offerta rotonda per gli antenati, una preghiera santificata dal sangue di un animale sacrificato per veder esaudita una richiesta. Come oggetto rituale veniva appeso alle frecce votive assieme a figure in legno o di cera.
Il nierika può avere forme diverse e il suo scopo cambia notevolmente a seconda dei luoghi:  quando l’immagine non è rotonda è considerata una stuoia per il riposo degli antenati o per la preghiera.
Se presenta una forma rettangolare o quadrata prende il nome Namma o “Ojo de Dios” e richiama i 5 punti cardinali: Nord, Sud, Est, Ovest, su e giù.
Si possono costruire per veder realizzato un intento specifico: dopo averlo finito va appeso ad un albero o sepolto fino a quando la preghiera non sarà esaudita.
Ancora oggi vengono intrecciati in solitudine per meditare e pregare. Per secoli i giovani nelle montagne del  Messico li realizzavano seduti nei cerchi della saggezza assieme agli anziani.
Ogni colore ha un significato specifico:
-il nero è la vita, il colore di Tatei Aramara (Oceano Pacifico) dove vive il grande serpente divoratore di uomini.
-l’azzurro è il colore della pioggia e dell’acqua (lago di Chapala) e preserva le persone dalle infermità.
-il bianco è il colore delle nuvole per propiziare la pioggia/fertilità. Ma a volte è associato anche alla morte.
-il rosso evoca la vita di Dio ad Est (la zona di Parierekua) residenza del Dio Peyote.
-il viola rappresenta la vita dell’uomo.

“Le divinità osservano, vivono e creano la natura delle cose. La terra e’ il nierika di Nostra Madre Yurienaka. L’acqua è il principio di vita e il nierika nel quale si rispecchiano i volti delle divinità madri. Una fonte d’acqua è un nierika che ci permette di vedere fino al mondo sotterraneo. Il Sole è il nierika del cosmo, quello che illumina e permette di vedere tutte le cose. Il peyote è un nierika che schiude la visione interiore verso i simboli che rendono possibile la comunicazione con le divinità. La terra sacra di Wirikuta e’ un immenso nierika dove e’ registrata la storia del mondo antico. Il coamil (campo di granturco N.d.T.) e’ un nierika dove si genera, tanto in senso semiotico quanto materiale, la storia della creazione degli uomini di mais. Nel coamil riprendono a originarsi le divinità con le fattezze del mais e con l’aiuto del mais la natura si trasforma in vita umana. Per estensione si chiamano così altri oggetti rituali che rivelano aspetti del mondo sovrannaturale. Il tepari (disco di pietra che ricopre la cavità sacra dove si depositano le offerte) e’ il nierika che apre la visione sul tempo degli avi, rappresenta la terra che ricopre e occulta la vista del mondo di sotto, mentre allo stesso tempo porta inciso su di esso, come il tepari, le tracce ed i segni che ci ragguagliano su di esso. Nierika e’ il nama o scudo protettore con forma di disco fatto di giunchi e canne di otate, dentro il quale si tesse una rete di fili di cotone o di altre fibre. L’ itari o tappeto fatto di tela nel quale si avvolgono gli strumenti dello sciamano è un nierika dove questi può interpretare e seguire le pratiche degli antenati che costituiscono il tema delle sue canzoni.”

Tratto da: “Jose Benitez y el arte huichol. La semilla del mundo.”
di Gabriel Pacheco Salvador e José Luis Iturrioz Leza – Noviembre 2003 – Mexico D.F.
Traduzione di Luigi Picinni

Vuoi provare a costruirlo? Clicca qui: http://www.wikihow.it/Fare-un-%22Occhio-di-Dio%22

Fonti:
http://www.absolum.org/arte_ojo_de_dios.htm
https://en.wikipedia.org/wiki/God%27s_eye
https://tinafesta.wordpress.com/2011/08/23/tessere-come-gli-indiani-l-occhio-di-dio-gods-eye/
http://www.solmexiconews.com/ojo-de-dios-tribute-to-nayarit-spiritualism/

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
2012 - 2018 © Caverna Cosmica by Lux
Chiudi
error: Vuoi copiare il contenuto? Guarda qui: www.cavernacosmica.com/disclaimer/

Prenota un consulto

Chiedi maggiori informazioni su come prenotare un consulto tarologico privato con Luce.