Cristalli: ciò che non sai


I cristalli hanno consapevolezza
I cristalli hanno una consapevolezza seppur diversa da quella umana.
Nikola Tesla scrisse: “Nei cristalli abbiamo la prova chiara dell’esistenza di un principio vitale formativo, e sebbene noi non possiamo comprendere la vita di un cristallo è comunque un essere vivente.”
Prova a stabilire una connessione con i cristalli invece di limitarti a considerarli meri oggetti. Saranno ottimi alleati!

I cristalli possono cambiare colore
I cristalli cambiano colore a seconda dell’energia della persona che li usa. Una signora mi scrisse che la sua apofillite presentava degli insoliti puntini nero-grigi al suo interno, comparsi dopo averla acquistata. Una volta escluse le cause fisiche e chimiche le chiesi se nella sua vita si fosse verificato un evento traumatico. Purtroppo aveva perso suo marito. Questi puntini a rappresentavano l’energia “negativa” che la pietra aveva accumulato. Fateci caso: le pietre possono diventare più chiare o più scure a seconda di chi le possiede.

I cristalli scambiano energia
Ogni cristallo ha un’energia particolare che può aiutarti a manifestare nuovi pensieri e azioni.
Inoltre trattengono l’energia dei luoghi e delle persone. Purificali sempre prima di iniziare ad usarli.

I cristalli possono rompersi
Se hanno accumulato troppa energia negativa e non sono più in grado di svolgere la propria funzione i cristalli si rompono. In questo caso dovrai restituirli alla natura. In genere io li lascio in montagna, ai piedi degli alberi.

I cristalli possono spostarsi
A volte i cristalli cambiano posizione. A volte li perdiamo, a volte li troviamo in modo inaspettato. Le pietre sanno sempre come entrare in contatto con noi.

 

 

+ Non ci sono ancora commenti

Aggiungi il tuo commento