Cristalli per cuori infranti: quando una relazione finisce


Quando finisce una storia d’amore la sofferenza può scuotere il nostro cuore come un mare in tempesta.
Possono emergere sentimenti di frustrazione, rabbia, dolore fino ad arrivare ad una profonda malinconia.
Sfortunatamente non esiste “un antidoto” per il mal d’amore tranne il tempo.
La “buona notizia” è che il mondo dei cristalli ci ha donato una pietra in grado di aiutarci in questi momenti difficili: l’ossidiana arcobaleno.
E’ una pietra che promuove una visione lucida della realtà e serve ad abbandonare il risentimento. Non solo, aiuta a scoprire gli aspetti che abbiamo proiettato sull’altro in modo da non ripetere eventuali schemi negativi.
L’ossidiana sarà un ottima guida per riflettere e sostenere il processo di guarigione poiché infonde pace ed armonia.
Collocala all’altezza del 4° chakra in modo che la pietra rivolga i suoi riflessi arcobaleno verso il cuore. Respira profondamente e chiediti: quale lezione ho imparato grazie a lui/lei? Questo distacco mi ha permesso di crescere? In che modo? Osserva i tuoi limiti: mancanza di autostima, sicurezza, dipendenza affettiva, eccessiva sottomissione, gelosia…
Quando avrai chiarito cos’hai appreso dalla relazione sarà più facile proseguire ne tuo cammino.
Chiuderai un capitolo appartenente al passato e sarai pronta ad accogliere una nuova parte di te più sicura e consapevole. La guarigione e la rielaborazione di quanto vissuto è il primo passo per costruire una relazione sana in futuro.

Altre pietre utili a questo scopo sono la celestite, il quarzo rosa, la selenite, l’apofillite verde, la prenhite, la stilbite, la barite rosa, la kunzite.

+ Non ci sono ancora commenti

Aggiungi il tuo commento