Cerca

Significato simbolico del cuculo: il messaggero della primavera

Il cuculo è sacro ad Era (Giunone per i romani) la dea del matrimonio, della fedeltà coniugale e del parto. La leggenda narra che prima di sposarla, suo fratello Zeus le apparve nelle sembianze del fragile uccellino suscitandole sentimenti di tenerezza e commozione.
Associato all’amore e alla rinascita è considerato di buon augurio. Il piccolo volatile annuncia l’arrivo della primavera e nella tradizione nordica, il mese di aprile era detto gaukmanuor (mese del cuculo).
“Quando cantava il cuculo, un po’ ovunque nella Valnerina, ci si rotolava a terra per preservarsi dai dolori. Le radici di queste usanze popolari affondano le loro origini in antiche credenze delle quali l’espressione più conosciuta è il mito di Anteo, il gigante ucciso da Ercole, il quale acquisiva la propria forza dal contatto con la terra. Nel momento in cui il cuculo, col suo canto, inaugura la primavera, la terra è satura d’energia vitale.”1 Secondo una superstizione ogni desiderio formulato al primo canto del cuculo sarà esaudito.
In India è connesso al dio dell’amore Kama.
Un racconto buddista narra che il bodhisattva Avalokitesvara si trasformò in un cuculo per comunicare agli uccelli il messaggio salvifico e istruirli sull’impermanenza di ogni cosa. Questa leggenda allude ai maestri buddhisti indiani, i quali si erano recati nel Paese delle nevi per diffondervi la loro dottrina con la collaborazione di saggi e traduttori tibetani.
Il cuculo richiama il potere del sole perciò il suo canto ha una funzione rivelatrice e profetica.
In Bretagna le ragazze contano il numero delle volte in cui ripete il suo verso per conoscere gli anni che dovranno passare prima del matrimonio.
Una filastrocca francese dice: “Cocou Bolotou controlla sul tuo grande libro quanti anni mi restano da vivere”.
In Italia una canzoncina analoga recita: “O cucco, cucco dal becco fiorito, dimmi quanti anni sto a prender marito, o cucco, o cucco dalle penne d’oro dimmi quanti anni sto a prender tesoro, o cucco, o cucco dalle penne rare, dimmi quanti anni starò qui a parlare”.
Per conoscere le risposte basta contare il numero delle volte in cui l’uccello fa “cu-cu”.
In base ad un’antica credenza, per scongiurare la cattiva sorte non bisogna mai ascoltare il suo primo canto a digiuno. Se avete del denaro in tasca dovete rigirarlo nelle tasche per guadagnarne in abbondanza tutto l’anno.
Si tratta di un uccello preziosissimo perché si ciba di quasi tutti gli insetti, proteggendo le nostre foreste.
A causa della sua natura mite viene spesso aggredito dagli altri volatili e per far nascere i suoi piccoli depone le uova all’interno di altri nidi-ospiti (parassitismo di cova).
Quando un cuculo incrocia il nostro cammino significa che è tempo di “fare pulizia”. Allontanatevi dalle persone che tentano di ostacolarvi adottando delle strategie innovative. “Dovete sapere che il cuculo imita per forma, colorazione e in parte anche comportamento i rapaci e nella fattispecie, assomiglia a prima vista allo sparviere o a falchi simili. Questo “trucco” (mimetismo fanerico) gli consente di tenere distanti eventuali predatori.”2
A differenza di altri uccelli, i giovani cuculi sono capaci di migrare in solitario, senza essere guidati dai genitori.
Il cuculo ha un verso inconfondibile e un carattere indipendente. Se l’hai sentito cantare vuol dire che devi trovare la tua strada, dar voce ai talenti che ti rendono unico e speciale.
Dal momento che segnala il risveglio delle forze vegetali, il cuculo ti chiede di aprirti al rinnovamento. Lascia andare il passato! Ti stai perdendo qualche opportunità? Fatichi ad aprire gli occhi e procrastini dei cambiamenti importanti?
Lo spirito del cuculo sarà al tuo fianco per aiutarti a spiccare il volo oltre le avversità.

Messaggi positivi
-rinascita
-astuzia
-fortuna
-protezione
-saggezza
-talento

Messaggi negativi
-opportunismo
-vigliaccheria
-mancanza di compassione

Nota 1: https://www.bloglavalnerina.it/il-canto-del-cuculo/
Nota 2: https://www.enricodelvai.com/gallery/cuculo/
La seconda foto presente nell’articolo è di Enrico Delvai. Copyright dell’autore.

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
2012 - 2018 © Caverna Cosmica by Lux
Chiudi
error: Vuoi copiare il contenuto? Guarda qui: www.cavernacosmica.com/disclaimer/

Prenota un consulto

Chiedi maggiori informazioni su come prenotare un consulto tarologico privato con Luce.