Offerte agli Spiriti della Natura


offerte agli spiritiUn’offerta è un dono, un regalo, qualsiasi gesto finalizzato a dimostrare rispetto, amicizia, gentilezza. Una delle prime cose che faccio quando mi incammino nel magico bosco del Cansiglio, è offrire parte dell’acqua che porto con me. L’acqua è connessa al mondo degli Antenati e del pre-formale, alla rigenerazione, all’anima, alla vita. Condividerla per me, è un rituale sacro col quale invoco la benevolenza degli Spiriti della Terra.
Quando entriamo in un bosco, siamo ospiti e in quanto tali è doveroso onorare gli abitanti invisibili di quei luoghi. Nel rituale d’offerta assume una grande importanza l’intenzione: i pensieri e i sentimenti che proviamo creano un ponte fra noi e gli Spiriti.
Ciò che offriamo, dovrebbe variare a seconda dell’elemento predominate del luogo. Gli Spiriti della Terra, amano i prodotti della Terra: un mandala floreale, cristalli, piccole pietre, pigne, bacche, piume, ghiande, grano e acqua pura. Il posto in cui deporre i nostri doni, dovrà essere il più indisturbato possibile, e sarà meglio agire nei momenti di “passaggio” (alba e tramonto) che rappresentano simbolicamente, la soglia fra “i mondi”. Potete fare un cerchio di protezione attorno all’offerta, ringraziare per la possibilità di godere della bellezza del posto, promettere che cercherete di tutelarlo e non disturbare.
Ricordate che gli Spiriti, apprezzano chi ripulisce l’ambiente dalla sporcizia umana e lascia un po’ di cibo per gli animali.
Dopo la vostra offerta, potreste trovare piccoli regali lungo il cammino, o vicino alla vostra offerta. Una piuma, due piccole pietre, uno strano cumulo di rami, foglie o pigne sopra una roccia… Ecco, questi sono segni positivi e indicano che i vostri “regali” sono stati accettati.
Proseguite nel dialogo con le forze sottili, sicuri della loro instancabile guida e presenza.


Supporta il mio sito!

+ Non ci sono ancora commenti

Aggiungi il tuo commento