Bambini e amici immaginari


Forse vostro figlio ha qualche amico immaginario ed è normale, fa parte dei giochi e della crescita. In alcuni casi però, bisogna prestare attenzione a liquidare tutto come semplici fantasticherie. I bambini infatti, nella primissima infanzia hanno un legame speciale con i Mondi Sottili.
L’amico immaginario, potrebbe essere uno Spirito se:

•    almeno un membro della famiglia è sensitivo;
•    il bambino è estremamente spaventato;
•    riporta messaggi insoliti per la sua età;
•    descrive persone, fatti o luoghi precisi;
•    inizia a comportarsi in modo strano.

Scrivete in un diario tutto ciò che vostro figlio vi racconta riguardo “il suo amico immaginario” o presunte Entità, in modo da poter constatare se si tratta di fantasia o se qualche particolare cattura la vostra attenzione. Dimostratevi incuriositi e chiedetegli di disegnare ciò che vede.    
Non vi sto consigliando di assecondare le sue paure, ma di accogliere i disagi che possono derivare da queste esperienze.

Se tuo figlio ha doni psichici probabilmente:

•    non vuole mai andare a letto da solo;
•    si risveglia più volte durante la notte;
•    parla spesso di “mostri, persone, fate ecc.” che nessuno vede;
•    diventa nervoso in modo improvviso, specie nei luoghi pubblici.


Supporta il mio sito!

+ Non ci sono ancora commenti

Aggiungi il tuo commento