Cerca

Gioco: cosa devo guarire?

Carta n.1 Fobie
Hai delle fobie (o delle paure profonde) che ti attanagliano e probabilmente sono connesse ad alcune vite passate. E’ come se delle ombre gigantesche inghiottissero la tua luce e rallentassero il tuo cammino verso la felicità. A volte dimostri poca fiducia nell’Universo e nel tuo potenziale. Altre vorresti padroneggiare situazioni fuori dal tuo controllo (ma la vita ha alti e bassi per farci sviluppare delle forze).
Prova a lavorare con i sogni: prima di dormire stringi una labradorite o una lepidolite nella mano sinistra e chiedi con fede al tuo Io più puro di darti le informazioni di cui necessiti per comprendere l’origine delle tue fobie ed insicurezze. Una volta sveglio le ricorderai.
Affrontandole potrai incrementare la tua consapevolezza ed avranno molta meno presa su di te.

Carta n.2 Perdono
Per stare meglio dovresti perdonare qualcuno o abbandonare dei sentimenti di rabbia che hai accumulato nelle vite passate. La rabbia trattenuta può manifestarsi in forme subdole, come l’ipertensione, l’insonnia, gli sbalzi d’umore, le dipendenze nocive.
Perdonare non significa accettare o giustificare le mancanze altrui. E’ un atto di liberazione e di amore verso te stesso al fine di disintossicarti dalle energie basse. La meditazione, lo sport e l’introspezione possono aiutarti. Tieni in casa una punta di fluorite o indossa un mala di amazzonite (promuove la calma e il benessere interiore). Anche tu puoi lavorare sui sogni per comprendere l’antica origine delle tue frustrazioni (leggi come fare nel responso della carta n.1).

Carta n.3 Denaro
C’è qualcosa che non va nel tuo rapporto col denaro. Spendi troppo? Troppo poco? Forse c’è un trauma che risale ad una vita passata e devi guarire. Magari fatichi a manifestare l’abbondanza, a gestire con equilibrio entrate e uscite. Probabilmente vivevi in una comunità in cui tutti collaboravano al benessere degli altri e fatichi ad integrarti nell’attuale società capitalistica basata sull’individualismo. Può anche darsi che per te il denaro e i beni materiali abbiano pochissimo valore e tu non senta il bisogno di pensare al futuro. Beh, puoi optare per una sana via di mezzo.
Cerca di comprendere che il denaro è energia e puoi scegliere di usarlo in modo generoso e saggio. Tuttavia, pensare a sé stessi e alla propria sicurezza/benessere “il giusto”, senza essere egoisti, è un atto di amore.

Carta n.4 Madre
Tu e la tua mamma avete condiviso più esistenze insieme. Se avete un ottimo rapporto continuate così (hai scelto la carta sbagliata), altrimenti significa che il karma va bilanciato attraverso il perdono. I sentimenti che provi per lei sono connessi alla tua capacità di ricevere. I blocchi nel vostro legame  ti impediscono di saper accogliere l’aiuto, l’amore e il supporto degli altri. In altre parole, stanno frenando il manifestarsi dell’abbondanza nella tua esistenza.
Magari pensi che sia meglio fare tutto da sola o investi le tue energie in rapporti sbagliati (eri indecisa se scegliere le carte 4-5 o 7? Bingo!)
Per stare meglio lavora sulla guarigione del rapporto con tua madre. Se non c’è più, affronta una terapia per rilasciare le memorie dolorose.

Carta n.5 Amore non corrisposto
In una vita passata hai vissuto un’esperienza dolorosa basata su un amore non corrisposto. E’ probabile che tu sia stato tradito, abbandonato o che il tuo sentimento non fosse ricambiato. Credo che questa persona sia tornata nella tua vita attuale e lo schema si sia riproposto. Magari fatichi a fidarti, dubiti della capacità del tuo partner di impegnarsi in una relazione monogama. Beh, intuitivamente il tuo Spirito ricorda la sofferenza: forse sei geloso o ti tormentano le dipendenze affettive. Una lettura sulle vite passate di coppia o una terapia di regressione di coppia potrebbe aiutarvi a sciogliere i nodi.
Può anche darsi che questa persona sia tornata per rimediare, vi ami moltissimo e non capisca perché evitate di mettervi in gioco. Oppure, che pur amandovi, abbia preferito sparire nel nulla piuttosto di farvi del male (teme di non essere all’altezza). In ogni caso le paure andrebbero comprese e superate affinché non si ripresentino più.

Carta n.6 Padre
I problemi che hai (o hai avuto) con tuo padre sono di origine karmica. Si sono riproposti in più incarnazioni. Direi che è il momento di “fare pulizia” e abbandonare ogni rancore. Liberando il passato puoi risanare il tuo presente e il tuo futuro. Se perdoni invece di ostinarti a lottare spezzerai questo ciclo e questa sarà l’ultima esistenza che condividerete. Conserverai solo l’amore e gli insegnamenti positivi. Per avviare il processo di guarigione è sufficiente che tu dica a te stesso che sei disposto a rilasciare il dolore e l’energia tossica. Come ulteriore beneficio anche i rapporti con le figure maschili presenti nella tua vita miglioreranno.

Carta n.7 Relazione karmica
C’è una persona con la quale hai concluso più vite precedenti in uno stato di squilibrio karmico.
La vostra missione consiste nel purificare il legame dagli antichi rancori. Cerca di spezzare eventuali schemi nocivi che gravano sulla vostra storia.
Chiedi al cielo di aiutarti a sciogliere le emozioni e le energie rimaste bloccate. E’ importante non lasciare nulla “in sospeso”, vale sempre la pena di chiarire a fondo ogni situazione, anche se deciderete di prendere strade diverse. Ci si può lasciare con rispetto, amore e gratitudine ammettendo i propri limiti.

Se desideri prenotare un consulto privato con queste carte chiedi info.

Write a response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi
2012 - 2018 © Caverna Cosmica by Lux
Chiudi
error: Vuoi copiare il contenuto? Guarda qui: www.cavernacosmica.com/disclaimer/

Prenota un consulto

Chiedi maggiori informazioni su come prenotare un consulto tarologico privato con Luce.