Vite passate


Carta n.1 Guerre e battaglie
Questa carta suggerisce che in una vita passata hai sofferto molto e sei stato ucciso in guerra. Se chiudi gli occhi la tua intuizione ti dirà se eri un soldato o un civile. Durante questa incarnazione forse ti infastidiscono i rumori molto forti, il chiasso, i conflitti e le discussioni, la rabbia e la violenza. Questa avversione nei confronti dei conflitti ti impedisce di aprirti con gli altri, di esporti poiché temi di essere ferito. Può darsi che tu abbia incanalato positivamente questa rabbia grazie alle arti marziali, allo sport o facendo un lavoro attinente alla sicurezza. Probabilmente sei una persona coraggiosa e rispettosa dei valori umani. Vedere il sangue ti provoca un certo malessere, anche solo in tv o durante un banale prelievo.

Carta n.2 Fame
Nella tua vita passata non avevi abbastanza cibo e questo ricordo in realtà influisce a livello animico. Forse ti rifugi nel cibo, fatichi a perdere peso o a gestire in modo equilibrato l’alimentazione. Può anche darsi che tu avverta un conflitto rispetto alla tua immagine (sono troppo grassa? troppo magra?…non mi piaccio!).
Lascia che la paura di non avere abbastanza cibo se ne vada e ripeti mentalmente: “il passato non potrà più tornare ora l’abbondanza mi accompagna”. Se credi che ti possa aiutare rivolgiti ad uno specialista del settore per migliorare il tuo rapporto con l’alimentazione.

Carta n.3 Celti
Probabilmente vivevi in Scozia o in Galles ed eri un druido, una guida spirituale molto saggia. Avevi un rapporto particolare con gli alberi, gli animali, le erbe. Forse ancora oggi ami la compagnia delle querce e dei salici. Lo Stonehenge e altri luoghi di potere ti ricordano qualcosa. Se ti senti un po’ perso e provi il bisogno di riconnetterti alle tue radici, lasciati rigenerare dall’energia della natura o fai un viaggio in quelle terre. Ti aiuteranno a seguire la tua voce interiore e ad aprirti all’intuizione.

Carta n.4 Salute
Il tuo rapporto con la salute e la capacità di guarire gli altri dipendono da una vita passata. Forse hai un problema fisico. Chiedi al tuo corpo di rilasciare qualunque sofferenza perché non ti appartiene più. Il lato positivo è che eri un guaritore e conservi la capacità di curare gli altri con la tua energia anche se non lo sai. Ci sono tanti modi di guarire: con le parole, con i massaggi, con la medicina, con la propria vicinanza agli altri…quale hai scelto? Riscopri il tuo passato e le tue doti chiedendo dei segni affinché ti siano rivelate.

Carta n.5 Persecuzione e inquisizione
Se hai scelto questa carta condividi in parte il mio destino. In una vita passata sei stata accusata ingiustamente di stregoneria. In realtà eri colta, amavi le erbe, guarivi chi aveva bisogno del tua aiuto. Inoltre eri una sensitiva.
I pregiudizi ti hanno procurato sofferenze notevoli quindi in questa vita sei estremamente riservata e odi i pettegolezzi. Forse fatichi ad ammettere che sei attratta dalla spiritualità, da tutto ciò che attiene al campo dell’intuizione e dell’esoterismo. E’ normale, hai paura di rivivere il passato. Hai accettato di reincarnarti in questa vita per guarire la tua sofferenza e perché le tue conoscenze e capacità sono richieste anche nel mondo odierno. Ora sei al sicuro ed è giunto il tempo di portare a compimento la tua missione.

Carta n.6 Voti
Un voto o un giuramento che hai fatto in una vita passata ti vincola in quella attuale, perciò fatichi a progredire. Se hai giurato di amare solo una persona potresti avere problemi a iniziare una nuova relazione o provare forti sensi di colpa. Forse eri una suora o un monaco e hai fatto voto di povertà e abnegazione. Per esempio, un voto di povertà blocca il manifestarsi dell’abbondanza nella tua vita.
Potresti arrivare a negare te stesso e i tuoi bisogni sabotando la tua esistenza. Cerca di riconoscere lo schema di base che ti blocca e afferma: “desidero sciogliere tutti i voti che vincolano la mia attuale esistenza”.

Carta n.7 Schiavitù  e prigionia
In una tua vita passata sei stato imprigionato o ridotto in schiavitù. Ti hanno privato dei tuoi diritti, della tua libertà e della tua dignità. Il tuo Spirito conserva memorie spaventose quindi potresti soffrire di claustrofobia, paura del buio o altre fobie. Inoltre detesti quando una persona cerca di importi qualcosa. Ti provoca reazioni spaventose, violente. La tua indipendenza (finanziaria ed emotiva) è molto importante per te. D’altro canto hai sviluppato una compassione innata nei confronti delle persone che soffrono e desideri impegnarti per difendere i loro diritti. Per rilasciare qualunque ferita continua ad impegnarti nel miglioramento della società. La gentilezza e la bontà guariranno te stesso e gli altri.

Carta n. 8 Madre
La tua mamma ti ha accompagnato lungo molte incarnazioni. Se andate molto d’accordo è perché da un punto di vista emotivo la vostra relazione è molto profonda. Se invece il rapporto è tremendamente conflittuale il karma va bilanciato. Probabilmente devi lavorare sul perdono. I sentimenti che provi nei riguardi di tua madre sono direttamente proporzionali alla tua capacità di attrarre benessere, serenità e abbondanza nella tua vita, perché l’energia materna rappresenta ciò che si riceve. Se hai un blocco nel rapporto con tua madre fatichi a ricevere l’aiuto degli altri e anche dell’Universo.

Categorie

Supporta il mio sito!

+ Non ci sono ancora commenti

Aggiungi il tuo commento