Le proprietà dei cristalli blu


imagesIl blu simboleggia le acque profonde che accolgono e avvincono ma anche il cielo dimora delle potenze trascendenti. Il blu cancella la separazione tra cielo e terra come avviene quando si guarda il mare. L’azzurro chiaro indica altruismo e idealismo, mentre il blu intenso segnala il bisogno di indagare i misteri della vita. Il turchese rimanda all’affettività, all’armonia, alla voglia di apprendere.
I cristalli di questa tonalità sono distensivi e aiutano a rafforzare la lealtà, l’onestà, inducono al sonno e aiutano i disturbi della gola e dell’espressione.
Chiunque soffra di mal di gola, raucedine, laringiti, timidezza, sfiducia, incapacità di perdonare, può ricorrere ai minerali blu, evitando le tonalità troppo scure che possono indurre alla freddezza e all’autocommiserazione. Un tono blu scuro deve avere una forte luminosità per aiutare a superare  i condizionamenti che limitano il contatto con l’interiorità. Grazie ai cristalli blu si possono aprire le porte della fantasia, del sogno, della percezione extrasensoriale, senza cedere a comportamenti poco riflessivi.

In generale sono associati al quinto chakra e nelle tonalità più scure al sesto.

+ Non ci sono ancora commenti

Aggiungi il tuo commento