C’è uno Spirito in casa? Come capirlo.


capire se c'è uno spiritoQuando proviamo forti emozioni, discutiamo, o attraversiamo momenti difficili, noi rilasciamo energia. Quando tale energia ristagna in un ambiente allora prende il nome di energia residua.
Abbiamo detto, che se siamo chiarosenzienti, possiamo percepire tutta questa energia e avvertire ansia o nei casi peggiori, avere attacchi di panico.
Per questo è importante, purificare spesso il luogo in cui viviamo o lavoriamo. O imparare a gestire le nostre doti.
Ma come facciamo a capire quando si tratta solo di energia residua e quindi tracce di energia lasciate da qualcuno o quando nella nostra stanza c’è davvero un’entità presente?.
La prima cosa da fare è non agitarsi e mantenere il controllo. Se necessario, stabilite dei confini. Respirate profondamente e non abbiate paura. La paura è una barriera che impedisce la comunicazione con gli Spiriti.
Poi, chiedete un segno: un colpo, una sensazione, un’immagine, qualsiasi cosa possa permettervi di capire che dall’altra parte c’è un essere dotato di intelligenza e capace di comunicare. E’ ovvio che se vi terrorizza l’idea di vedere uno spirito chiederete di percepire una lieve brezza, vero?.
Ora, siate sereni e aspettate il vostro segno.
Ha risposto?. Bene, si tratta proprio di  uno Spirito. Sappiate, che ci sono diversi tipi di Spiriti.
Non sentite nulla? Allora è solo energia residua.
All’inizio sarà un po’ difficile cogliere subito i segni, dipende dal tipo di Spirito in questione, ma col tempo imparerete a comunicare intuitivamente con loro.

 

Salva

Salva

Salva


Supporta il mio sito!

+ Non ci sono ancora commenti

Aggiungi il tuo commento