Il patto inconscio


amoreQuando iniziamo un rapporto sentimentale con una persona, stipuliamo un patto inconscio, che prevede di aiutarsi reciprocamente a risolvere i propri traumi emotivi.
Oh , sì!. Scegliamo molto bene chi può smuovere tutte le memorie dolorose insite nel passato, tutte le nostre contraddizioni.
Per questo, una relazione è un viaggio, un’avventura che va abbracciata.
La relazione vive nello spazio fra noi e l’altro, uno spazio sacro.
In questo spazio edifichiamo un ponte.
Attraversarlo significa essere presenti, ascoltare senza giudizi, apprendere con curiosità e compassione ciò che nell’altro è irrisolto.
Se troviamo discutibili i comportamenti del nostro partner, si tratta di una richiesta d’aiuto.
Lavorando oltre la frustrazione, che in realtà è opportunità di crescita, ci si rende conto che, con un po’ di pazienza, è possibile incontrarsi a metà strada, su quel ponte.

“Oltre le idee di ciò che è giusto e ciò che è sbagliato c’è un campo. Ti incontrerò laggiù.” Rumi

 

 

 

Lux

Categorie

Supporta il mio sito!

+ Non ci sono ancora commenti

Aggiungi il tuo commento