9/9/9 ossia 9/09/2016 cosa ci aspetta?


Ciao Lux!
Leggendo un po’ il tuo sito mi sono interessata alla numerologia e volevo chiederti una cosa. Domani, la data segnerà tre nove: 9/09/2+0+1+6=9
Ha qualche significato o è una mia fantasia?. Grazie!
Melissa

Melissa cara, nessuna fantasia!.
Siamo in un periodo di transizione: ci avviciniamo all’autunno, ci sarà una nuova eclissi di Luna e siamo in un anno nove. Questo numero, rappresenta la fine di un ciclo (è l’ultimo prima della serie decimale), l’abbandono di vecchi schemi, la pulizia karmica.
Il nove evoca l’espiazione, il dono di se stessi, la consapevolezza universale, essendo collegato a molti Maestri, e l’emergere di verità interiori a lungo atteso.
Se partiamo dal presupposto che i numeri rispecchiano un linguaggio presente da tempo immemore nell’inconscio umano, questo messaggio non può passare inosservato.
Tante persone si sentono agitate di recente, ansiose, percepiscono una nuova spinta evolutiva. Il che avviene sui 4 piani dell’esistenza: quello dei desideri, delle emozioni, dell’intelletto e dello spirito.
L’energia del numero 9, semplicemente innalza questa chiamata al rinnovamento.
Il cambiamento, non può essere ignorato. Magari è lento e schiacciante come Plutone o repentino e rivoluzionario come Urano, ma è una forza che se tentiamo di soffocare si ribella e presenta un conto salato.
Queste nuove informazioni, i bisogni che bussano alla nostra porta interiore, devono essere ascoltati e compresi. Le paure, le azioni quotidiane, i pensieri che ci limitano vanno rilasciati.
Bisogna trovare il coraggio di affermare: “va bene, ho capito, l’insegnamento degli eventi vissuti. Ne prendo atto e proseguo”.
Morte e rinascita… Lo spiego ogni giorno nelle letture e l’ho vissuto sulla mia pelle tante volte, del resto sono uno Scorpione. Eppure, quando c’è la volontà di fare un passo in più, la vita svolta.
E’ importante rielaborare le vibrazioni basse e prepararsi al nuovo ciclo che aprirà il 2017. 2+0+1+7 = anno 1
L’uno richiama l’unione della mente con lo spirito, la totalità, le nuove opportunità, gli inizi.
Per abbracciare il nuovo, dobbiamo salutare il vecchio.
Domani quindi, sarà un buon momento (con Mercurio rx), per riflettere e fare pulizia. Come la nona carta dei Tarocchi, l’Eremita, cercate la vostra strada.
Il rimedio di Bach White Chestnut (Aesculus hippocastanum) serve a chi non riesce a liberarsi da pensieri e schemi mentali fissi, che vengono ingigantiti. Si possono usare alcune gocce del rimedio per ritrovare calme e serenità, guardare al futuro in modo più lucido, per risolvere i problemi una volta per tutte.
Per alleviare le emozioni negative o lo stress legato al momento prendete 10gr di fiori di angelica (Angelica sylvestris) e 10 di fiori d’iperico e lasciateli in infusione in un litro d’acqua appena bollita fino a che non si raffredda. Aggiungete all’acqua del bagno assieme a tre gocce d’olio essenziale di lavanda. Una volta usciti dalla vasca, vi sentirete più rilassati.
La pietra da portare con sé in queste settimane è il serpentino, che favorisce la guarigione a livello sottile, in particolare del 4° chakra.
Ho chiesto ai Tarocchi un’indicazione sulle energie che agiranno in questi giorni e tagliando “a caso” il mazzo il responso è stato: “Il Giudizio” e “Il Bagatto”.
Il Giudizio è la carta che prelude alla realizzazione totale de “Il Mondo” e segna una profonda rinascita, la liberazione da tutto ciò che è superfluo; il Bagatto, parla dell’inizio di un nuovo ciclo, di potenziale creativo.
Sta a noi capire se vogliamo svegliarci dal sepolcro o continuare ad essere “morti viventi”.

Categorie

Supporta il mio sito!

+ Non ci sono ancora commenti

Aggiungi il tuo commento